Skin ADV

Malé, c’è il progetto per lo svincolo di «Polveriera»

mar 19 gen 2021 17:01 • Dalla redazione

Un’opera attesa da anni che costerà 2,8 milioni

A sinistra il progetto del 2014, a destra l'area d'intervento

Ha trovato la condivisione dell'amministrazione comunale di Malé, guidata dal sindaco Barbara Cunaccia, il progetto di completamento dello svincolo sulla strada statale 42, illustrato oggi nel corso di una riunione online dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti e il dirigente generale dell'Agenzia provinciale per le opere pubbliche Luciano Martorano. L'intervento prevede il completamento dello svincolo esistente, che consentirà tutte le manovre da e per il centro abitato di Malé. L'opera, prevista dal “decreto anti-Covid” e già finanziata attraverso l'ultima legge di assestamento di bilancio per un importo di 2,8 milioni di euro, favorirà peraltro una migliore organizzazione della viabilità interna al capoluogo della Val di Sole e favorirà il rilancio turistico della zona.

Living Immobiliare


Al centro di numerosi dibattiti e incontri, l’opera è attesa dalla comunità di Malé e della Val di Sole da ormai molti anni. Già nel 2014 la Provincia aveva dato il via libera a un progetto esecutivo redatto dall’ingegner Matteo Prada e che oggi troverà un nuovo aggiornamento. I lavori potrebbero essere appaltati già entro il primo semestre di quest'anno, dopo il passaggio in Conferenza dei servizi per il rinnovo dell’autorizzazione paesaggistica, della conferma dell’accertamento positivo di conformità urbanistica e della verifica di compatibilità alla nuova Carta di sintesi di pericolosità.

L’intervento interessa il tratto di ss 42 compreso fra la fine della galleria “Rovine” e l’inizio del viadotto “Rabbies” e prevede la realizzazione dei nuovi rami di svincolo, il sovrappasso in corrispondenza sulla ss 42, l'allargamento e limitate modifiche plano-altimetriche della strada di accesso al centro abitato di Malé, la realizzazione strada interpoderale in prossimità dei nuovi rami di svincolo e la realizzazione dell’impianto di illuminazione per l’intera area di svincolo.



Riproduzione riservata ©

indietro