Skin ADV

Una sola scuola dell’infanzia per Pellizzano e Ossana

ven 29 gen 2021 17:01 • By: Lorena Stablum

Partirà con l’anno scolastico 2022-2023 causa la pandemia

La Giunta provinciale, in accordo con le amministrazioni comunali, ha istituito la nuova scuola provinciale dell'infanzia “Pellizzano – Ossana” e, di conseguenza, ha soppresso la scuola dell'infanzia equiparata di Ossana. L’accorpamento è l’esito della delibera provinciale del 2 novembre 2015 (n. 1907) che riorganizzava i servizi educativi del territorio, stabilendo che gli alunni delle elementari dei due Comuni andranno a scuola a Ossana mentre i bimbi della materna staranno tutti a Pellizzano. Ne era seguito un accordo tra le due amministrazioni comunali che aveva portato anche ai progetti di riqualificazione e costruzione di un polo per l’infanzia a Pellizzano e un plesso per le elementari a Ossana. Entrambi gli edifici sono attualmente in fase di realizzazione. 

Quello di oggi è un passaggio atteso, come conferma il sindaco di Pellizzano Francesca Tomaselli, che sancisce un percorso concordato da tempo.

Living Immobiliare

«Con la scuola dell’infanzia, che sorgerà vicino al nido va a crearsi un polo dell’infanzia 0-6 anni che finora, in Trentino, esiste solo a Pergine – commenta il primo cittadino –. Sarà una scuola in cui si potranno sperimentare nuove modalità educative. Gli spazi sono pensati proprio per proporre una didattica innovativa e di ricerca com’è nella tradizione del nostro paese».

La struttura di Pellizzano dovrebbe essere pronta per settembre, in tempo per l'avvio del nuovo anno scolastico. In questo momento, si sta lavorando infatti sulla parte impiantistica e sanitaria. Considerata la fase di incertezza dovuta alla pandemia, è stato però deciso che la novità sarà operativa a pieno regime a partire dall'anno scolastico 2022-2023. «I nostri bambini, che oggi frequentano l’asilo a Ossana anche se in modo separato dai loro compagni di Ossana, all’inizio del prossimo anno scolastico troveranno la nuova struttura ad attenderli – aggiunge Tomaselli –. I bambini di Ossana li raggiungeranno l’anno seguente».

Sarà garantita non solo la continuità con il servizio attualmente erogato dalla preesistente scuola dell'infanzia provinciale di Pellizzano, ma anche la prosecuzione delle attività promosse all'interno della soppressa scuola equiparata di Ossana, garantendo così la continuità didattica, anche attraverso l'assunzione del personale della stessa scuola di Ossana. Gli alunni delle elementari, provenienti dai due Comuni, invece, stanno già condividendo i banchi di scuola.



Riproduzione riservata ©

indietro