Skin ADV

Presidenza del Consiglio, tutto rinviato a giovedì prossimo 7 dicembre

gio 30 nov 2023 13:11 • Dalla redazione

Anche la seconda seduta del Consiglio non ha avuto esito

TRENTO. L’assessore Mario Tonina è intervenuto all’inizio della seduta, la seconda della legislatura, affermando che non ci sono ancora soluzioni per la presidenza del Consiglio. E ha affermato che non è quello che si sarebbe aspettato quando, la scorsa settimana, si era impegnato ad arrivare in aula con una candidatura alla presidenza del Consiglio. Non ci sono quindi candidature, ma ha aggiunto che l’interlocuzione anche con la minoranza possa partire nei prossimi giorni. Tonina, questa mattina in aula, si è preso l’impegno, che ha definito solenne, affinché alla prossima seduta si possa arrivare con la candidatura del Presidente, del vice e dell’ufficio di presidenza.

Elektrodemo

Non ci si deve scandalizzare, ha detto ancora, se si rende necessario un supporto di qualche giorno, soprattutto se serve ad arrivare ad un’ampia condivisione per affrontare con serenità un percorso di 5 anni. Tonina si è scusato con l’Aula, ma ha di nuovo dichiarato che una settimana non è stata sufficiente a risolvere le partite ancora aperte che non riguardano solo il Consiglio. Quindi, l’assessore ha ribadito l’impegno a risolvere il nodo della Presidenza dell’assemblea per la prossima seduta, che si terrà la prossima settimana.

Francesco Valduga, capogruppo di Campobase, ha chiesto a Tonina e ai capigruppo una sospensione per fare assieme un ragionamento comune sul percorso che dovrebbe condurre alla soluzione di questa empasse e anche per avere informazioni ufficiali. Non solo, Valduga ha chiamato in causa il Presidente Fugatti che, ha aggiunto, anche in virtù dell’elezione diretta, rimane sempre il principale interlocutore.

 



Riproduzione riservata ©

indietro