Skin ADV

Vivere la salute in Val di Sole

mar 20 feb 2024 11:02 • Dalla redazione

È entrato nel vivo il nuovo laboratorio territoriale coordinato dal Dipartimento Salute e politiche sociali

VAL DI SOLE. Entra nel vivo il nuovo laboratorio territoriale "Vivere la Salute in Val di Sole”. L'iniziativa si colloca all'interno della "Strategia Nazionale delle Aree Interne" per lo sviluppo dei territori più periferici, che vede la Val di Sole come area di interesse nella Provincia. L'obiettivo è di avvicinare l'assistenza sanitaria ai cittadini e dotarli di utili strumenti innovativi a supporto della gestione della propria salute. Il progetto è coordinato dal Dipartimento Salute e politiche sociali della Provincia e realizzato attraverso TrentinoSalute4.0, il centro di competenza per la sanità digitale costituito da Provincia, Azienda sanitaria e Fondazione Bruno Kessler.

Le iniziative sono iniziate a fine 2023 con degli incontri informativi rivolti alle amministrazioni comunali, associazioni e portatori di interesse del territorio. Da fine gennaio 2024 hanno aperto le porte i punti informativi sul territorio per supportare cittadini, pazienti ed associazioni ad utilizzare al meglio gli strumenti digitali per la gestione della salute, e proseguono gli incontri per collaborare alla creazione di attività con le comunità per promuovere sani stili di vita.

Autoroen Aprile

Da fine gennaio, sono attivi tre sportelli aperti al pubblico che forniscono informazioni e supporto per scaricare le App TreC+ e Salute+ in queste giornate: ogni lunedì a Malé (in Comunità di Valle, piano terra, in via della Gana, 10) con orario 9:30-11:30; ogni martedì a Vermiglio (polo culturale in via di Borgo Nuovo) dalle 9:30 alle 11:30; ogni sabato a Pellizzano (al poliambulatorio di via Baschenis) con orario 09:30-11:30.

Il laboratorio “Vivere la salute” si sviluppa, con il supporto delle tecnologie, su tre aree d’azione: accesso online ai servizi sanitari, promozione della salute e di sani stili di vita e presa in carico, cura e assistenza.

Grande soddisfazione è stata espressa dal referente progettuale dei sindaci della Val di Sole Antonio Maini, che ha commentato: “Il progetto stimola i sindaci a sentirsi costantemente coinvolti negli obiettivi di salute implementando azioni prioritarie per il miglioramento degli stili di vita ed agendo sui fattori di rischio modificabili. Il ruolo attivo delle amministrazioni locali costituisce un importante tassello nella rete operativa, al fianco della Provincia, dei servizi preposti e delle Associazioni, proprio per la connotazione locale e territoriale che caratterizza l’ambiente nel quale si può costruire salute e prevenzione.”

"Il progetto “Vivere la Salute in Val di Sole” - sostiene l'assessore provinciale alla Salute Mario Tonina - rappresenta un'opportunità significativa per favorire lo sviluppo di un modello di sanità più prossima ai cittadini”. 



Riproduzione riservata ©

indietro