Skin ADV

Ville d’Anaunia, nel 2021 investimenti per 5 milioni di euro

gio 14 gen 2021 12:01 • By: Lorena Stablum

Il sindaco Valentini: «Interventi strategici per ogni frazione. Tovel è una risorsa per tutta la Val di Non»

È un documento unico di programmazione (Dup) 2021-2023 quello approvato dalla giunta del Comune di Ville d’Anaunia che vuole mettere al centro le persone, i residenti ma anche visitatori del territorio comunali, creando nuovi servizi e migliorando quelli esistenti. Il documento, il primo firmato dalla nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Samuel Valentini, presto arriverà in consiglio comunale per l’approvazione e punta a promuovere nei prossimi anni interventi capaci di rendere il territorio attraente per i residenti di qualunque età, famiglie e giovani al fine di invertire, nel lunghissimo periodo, la tendenza demografica all’emigrazione. «Ogni azione e investimento sarà ispirata a sostenere le famiglie e ad aumentare la qualità della vita delle persone – spiega infatti il primo cittadino che anticipa qualche dettaglio sul piano delle opere pubbliche -. Abbiamo previsto interventi che valorizzino e che siano strategici per ogni frazione».

Gli investimenti previsti per il 2021 ammontano a 5.049.582,18 euro. Tra i nodi principali, inseriti a bilancio per l’anno 2021, ad esempio, si trovano la riqualificazione dei parchi giochi urbani di tutte le frazioni con l’acquisto di nuovi giochi e attrezzature per la sostituzione di quelli esistenti e la sistemazione del Parco dei Diritti Umani di Rallo, il progetto di valorizzazione delle fontane del paese attraverso anche interventi di arredo urbano oltre che la riqualificazione della zona sportiva di Tuenno attraverso la pavimentazione del piazzale adiacente, dove realizzare attività per famiglie nel corso dell’estate, e il completamento dei marciapiedi a Campo e in Via Enrico Leonardi a Tuenno, qualora lo Stato conceda il finanziamento richiesto.

Living Immobiliare

Troveranno poi sistemazione anche le tre caserme dei vigili del fuoco volontari del Comune (sono stanziati 340.00 euro a cui si dovrebbero aggiungere 200.000 euro di contributo provinciale) e l’edificio scolastico di Tuenno, dove si prevede di realizzare un piazzale attraverso l’abbattimento di un edificio e di allargare il vicino sottopassaggio. Un intervento consistente – circa 1,5 milioni di euro – riguarderà anche il completamento dei lavori di messa in sicurezza del Rio Riddi, che ha causato il cedimento dell’asfalto in un paio di zone dell’abitato di Tuenno.

Si prevede inoltre la realizzazione della strada forestale in località Civernaze di Tassullo e la pavimentazione della strada forestale variante lungo il lago di Tovel. «Stiamo anche lavorando per fare in modo che la strada che porta allo specchio d’acqua possa rimanere aperta anche nei mesi invernali – aggiunge il sindaco -. Reputiamo che la risoluzione di questa questione, naturalmente senza snaturare il contesto ambientale del luogo, sarebbe d’interesse non solo per il Comune di Ville d’Anaunia ma per l’intera Val di Non e per tutta la provincia. Oggi Tovel, in estate, è frequentato da 120 mila visitatori. L’obiettivo di mezzo milione lungo tutto l’anno potrebbe essere raggiungibile. È una risorsa per tutta la valle e chissà che il prossimo fondo strategico non possa tenere in considerazione anche questa zona. Un altro progetto nel quale crediamo molto è anche quello legato allo sviluppo turistico della diga di Santa Giustina con la realizzazione di uno skywalk – conclude infine Valentini -. L’opera non si trova sul nostro bilancio perché l’ente capofila è la Comunità della Valle di Non. Si tratta di un investimento di 2,6 milioni di euro per opere di urbanizzazione della zona a cui si aggiungono 1,5 milioni di Dolomiti Edison Energy Srl per la creazione dello skywalk». Altro nodo cruciale per la viabilità comunale, infine, la messa in sicurezza dell'incrcocio Cros de Talao. 



Riproduzione riservata ©

indietro