Skin ADV

Torna la Settimana dell’accessibilità comunicativa

lun 31 mag 2021 12:05 • Dalla redazione

L’evento virtuale promosso dalla Cooperativa Gsh inizia lunedì 7 giugno

CLES. Le capacità delle persone con bisogni comunicativi e le loro esigenze cambiano nel corso della vita, in relazione all’età, all’evoluzione delle diverse patologie acquisizione o perdita di abilità ma anche modificazioni dei profili clinici e funzionali, così come cambiano anche i partner ed i contesti di vita. Per questo motivo è fondamentale mettere in atto un intervento di CAA in tutti i contesti di vita della persona per creare opportunità di comunicazione, di relazione con l’altro e stili di vita accessibili per tutti.

Da cinque anni la cooperativa sociale GSH dedica un’intera settimana di eventi legati al tema della sensibilizzazione e della promozione della Comunicazione Aumentativa e di stili di vita accessibili.

La settimana dell’accessibilità comunicativa è un momento per riflettere e per condividere, per costruire una società inclusiva, tesa al miglioramento della comunicazione per le persone con bisogni comunicativi complessi, caratteristica questa che si riscontra come comune denominatore di molte disabilità, patologie e sindromi.

Attraverso la Comunicazione Aumentativa è possibile creare contesti e risorse per aumentare la possibilità di comunicazione, partecipazione e inclusione per le persone con complessi bisogni comunicativi.

Graziadei

Anche quest’anno, a causa della situazione emergenziale non ancora conclusa, come da tradizione, la settimana avrà il suo calendario, tutto rigorosamente virtuale-online: ogni giorno sul nostro sito www.gsh.it e sulla nostra pagina Facebook GSH Soc.Coop.Sociale Onlus saranno pubblicati gli eventi in CAA ed attività accessibili.

Si inizia lunedì 7 giugno con la preparazione di una deliziosa ricetta selezionata dal ricettario in simboli, creato appositamente per rendere accessibile l’attività di pasticceria: i simboli guideranno nella scelta degli ingredienti giusti e nel procedimento per realizzare una gustosa torta.

Martedì 8 giugno si leggerà insieme un inbook del centro consulenza comuniCAA. I libri in simboli nascono dalla necessità di fornire un libro accessibile e inclusivo a tutte quelle persone che non sviluppano una comunicazione verbale efficace e l'abilità di lettura. L'uso delle immagini migliora la comprensione del testo, conferisce concretezza alla narrazione, migliora e sostiene la gestione del carico attentivo e sviluppa precocemente l'autonomia alla lettura.

Mercoledì 9 giugno, si canta insieme con l’aiuto di un canzoniere che contiene tutte le parole in simboli delle nostre melodie preferite. Anche chi non ha acquisito l’abilità di lettura può seguire le strofe delle canzoni e unire le voci, da una melodia nasce un’armonia.

Giovedì 10 giugno, si lavora con la CAA: una sequenza di simboli diventa una frase, l’insieme delle frasi diventa un testo ed esprime un significato più ampio. Le strisce delle attività e tabelle sequenziali forniscono prevedibilità, riportano i passaggi fondamentali di una azione complessa, sono molto utili nella fase di apprendimento dell’attività, possono essere usate per istruire come tracce di memoria per lo svolgimento corretto di una serie di operazione sequenziali.

Chiuderà la settimana un importante evento dedicato a tutte le risorse e gli strumenti in CAA per aumentare la possibilità di comunicazione, partecipazione in un webinar gratuito aperto a tutti, associazioni, famiglie, gruppi, professionisti e amici della Comunicazione Aumentativa, che vedrà tutti collegati su una piattaforma online contemporaneamente alle 17 di venerdì 11 giugno.

L’evento è gratuito e per iscrizioni invia un mail a comunicaa@gsh.it, una volta fatta, si riceverà il link con le istruzioni per il collegamento online.

La settimana dell’accessibilità comunicativa 2021 virtual edition, ha ottenuto il patrocinio di ISAAC Italy – Società internazionale per la comunicazione aumentativa alternativa – Sezione italiana.



Riproduzione riservata ©

indietro