Skin ADV

Covid-19: 7 decessi e 58 casi in più. Superata la soglia dei 3000 contagiati.

dom 05 apr 2020 18:04 • By: Alberto Mosca

Da lunedì la distribuzione delle mascherine alle sigle commerciali: da martedì sono obbligatorie per fare la spesa alimentare.

L'andamento dell'epidemia in Trentino al 4 aprile 2020

“I dati di oggi ci parlano di 7 decessi – ha esordito il presidente Maurizio Fugatti nel giornaliero punto della situazione – con un contagio stabile”.

I contagi sono 58 in più rispetto a ieri: abbiamo ora un totale di 3042 malati (ieri si era registrato un +95). “Domani a tutte le sigle commerciali saranno distribuite - ha detto Fugatti – 150.000 mascherine, che da martedì sono obbligatorie per chi va a fare la spesa. Non sono usa e getta e quindi vanno conservate”.

“Domani inoltre – ha spiegato Fugatti – incontreremo sindaci e ispettori dei vigili del fuoco per organizzare la distribuzione ai cittadini”.

Per quanto riguarda il bonus per la spesa alimentare, il nucleo familiare ne può fare richiesta digitalmente sul sito della Provincia autonoma (www.provincia.tn.it), oppure rivolgersi agli uffici periferici e alle Comunità di Valle.

Come detto, il conto di oggi segna altri 7 deceduti. Sono ora 217 le vittime di Covid-19 in Trentino.

I contagiati sono 3042, 58 in più rispetto a ieri, 55 con tampone, 3 senza.

Living Immobiliare

Sono 80 (-1) i malati ricoverati in reparti di terapia intensiva: i posti disponibili in Trentino sono 98/100, pressoché triplicati rispetto a prima dell’epidemia.

I guariti sono 273 (+15). Sono 352 i ricoverati in ospedale, 301 nelle Rsa, 152 nelle case di cura, 15 nelle strutture intermedie, 1643 a domicilio.

Per quanto riguarda la Val di Sole, abbiamo ad oggi 119 contagiati, 2 in più rispetto a ieri, individuati a Vermiglio (49).

In Val di Non abbiamo 105 contagiati, 2 in più rispetto a ieri, individuati a Cles (32).

 

I numeri delle valli: il primo numero indica il totale dei positivi, il secondo i guariti, il terzo i deceduti al 04/04/2020. La verifica è fatta sui dati ufficiali forniti da Apss, che per la difficoltà dei conteggi sono soggetti a cambiamenti, anche per i differenti parametri di conto via via adottati.

Ad esempio, i casi figurati nei giorni scorsi a Denno e Rumo, ora non sono più presenti.

Grazie all'esercito, la consegna in regione dei dispositivi di protezione individuale

I conteggi aggiornati a oggi portano quindi ad un totale di 119 casi in Val di Sole, di cui 17 guariti e 6 deceduti; e di un totale di 105 casi in Val di Non, di cui 16 guariti e 3 deceduti

 

Val di Sole 119/17/6

Vermiglio 49/10/2

Pellizzano 21/1/2

Peio 12/0/2

Commezzadura 10/1/0

Mezzana 7/1/0

Malé 7/1/0

Caldes 3/0/0

Terzolas 3/0/0

Croviana 2/0/0

Dimaro Folgarida 3/2/0

Ossana 1/1/0

Rabbi 1/0/0

 

Val di Non 105/16/3

Cles 32/3/1

Predaia 18/4/1

Novella 13/1/0

Ville d’Anaunia 7/4/0

Campodenno 6/1/0

Borgo d’Anaunia 4/0/1

Cis 4/0/0

Sanzeno 4/0/0

Ton 2/0/0

Livo 3/0/0

Romeno 3/0/0

Ruffré-Mendola 3/1/0

Sfruz 3/1/0

Bresimo 1/0/0

Cavareno 1/1/0

Sarnonico 1/0/0



Riproduzione riservata ©

indietro