Skin ADV

Fugatti: tra i 130 e i 170 mln di euro per l’economia

gio 23 apr 2020 19:04 • By: Alberto Mosca

In provincia un decesso e 80 i casi in più, con 1467 tamponi effettuati. A Borgo d'Anaunia si conta il 30° caso. Parolari: "Abbiamo fatto e facciamo tutto il possibile".

Il presidente Maurizio Fugatti in conferenza con i presidenti di regione.

Nel consueto punto della situazione giornaliero, il presidente Maurizio Fugatti ha riferito di aver incontrato gruppi consiliari e sindacati sul tema del sostegno finanziario all’economia e al lavoro, con numeri da definire nel disegno di legge di prossima presentazione, per un ammontare complessivo compreso tra i 130 e i 170 milioni di euro. Di “fase 2” si è poi discusso con i presidenti delle regioni, ipotizzando alcune aperture già dal 27 aprile e quindi dal 4 maggio e richiedendo al governo una “road-map chiara”.

Nel proprio intervento, la presidente di Upipa Francesca Parolari ha spiegato come “Un fiore all’occhiello del Trentino si è trovato nell’occhio del ciclone – ha detto Parolari - 40 strutture di alto livello; per questo fa male vedere il nostro sistema così in ginocchio. Nessuno ha gestito questa pandemia in maniera adeguata – ha proseguito - e noi con gli strumenti che avevamo, abbiamo fatto e facciamo tutto il possibile per contenere il contagio e guardare al dopo, per accogliere nuovi ospiti”.

I contagi sono 80 in più rispetto a ieri, di cui 37 in Rsa: abbiamo ora un totale di 4368 malati (ieri si era registrato un +34).

Living Immobiliare

Il conto di oggi segna 1 deceduto. Sono ora 382 le vittime di Covid-19 in Trentino.

Degli 80 casi in più rispetto a ieri, 78 sono con tampone, 2 senza. Sono stati 1467 i tamponi effettuati. Dall’inizio della crisi sono oltre 25.000 i tamponi effettuati. Sono 29 (-5) i malati ricoverati in reparti di terapia intensiva: i posti disponibili in Trentino sono oltre 100, triplicati rispetto a prima dell’epidemia. Il picco è stato di 83, raggiunto due settimane fa. 

In Val di Sole 2 casi in più a Pellizzano.

In Val di Non 1 caso in più a Borgo d’Anaunia.

I numeri delle valli: il primo numero indica il totale dei positivi, il secondo i guariti, il terzo i dimessi e il quarto i deceduti al 23/04/2020. Il numero dei guariti è compreso in quello dei dimessi. La verifica è fatta sui dati ufficiali forniti da Apss, che per la difficoltà dei conteggi sono soggetti a cambiamenti, anche per i differenti parametri di conto via via adottati e l’assegnazione delle residenze.

I conteggi aggiornati a oggi portano quindi ad un totale di 187 casi in Val di Sole, di cui 122 tra guariti e dimessi e 18 deceduti; e di un totale di 198 casi in Val di Non, di cui 142 tra guariti e dimessi e 5 deceduti.

Francesca Parolari, presidente di Upipa.

 

Val di Sole 187/56/66/18

Vermiglio 57/24/29/3

Pellizzano 56/5/6/12

Peio 17/5/5/3

Malé 12/6/7/0

Commezzadura 12/6/7/0

Mezzana 9/5/5/0

Caldes 5/1/1/0

Terzolas 4/0/1/0

Croviana 4/2/3/0

Dimaro Folgarida 4/1/2/0

Ossana 5/1/2/0

Rabbi 2/0/0/0

 

Val di Non 198/59/83/5

Cles 62/14/21/2

Borgo d’Anaunia 30/2/3/2

Predaia 21/12/15/1

Novella 19/7/12/0

Ville d’Anaunia 11/6/8/0

Campodenno 10/2/2/0

Sanzeno 6/4/5/0

Ton 6/2/2/0

Cavareno 4/1/3/0

Cis 4/3/3/0

Livo 5/2/2/0

Romeno 5/0/1/0

Ruffré-Mendola 3/1/1/0

Sfruz 3/1/3/0

Contà 2/1/1/0

Denno 2/0/0/0

Bresimo 1/1/1/0

Sarnonico 1/0/0/0

Sporminore 1/0/0/0

Dambel 1/0/0/0

Amblar-Don 1/0/0/0



Riproduzione riservata ©

indietro