Skin ADV

Maurizio Fondriest non sarà ct della nazionale

sab 02 ott 2021 13:10 • Dalla redazione

L’ex campione della Val di Non rinuncia alla corsa per rimanere con i «suoi ragazzi»

VAL DI NON. È lo stesso Maurizio Fondriest, dopo averci pensato a lungo, ad annunciare che non sarà il ct della nazionale professionisti di ciclismo. L’ex campione della Val di Non ha comunicato al presidente della Federciclismo Cordiano Dagnoni la scelta di ritirarsi dalla corsa per sostituire il ruolo che è stato di Davide Cassani.

Libro Pellizzano


“Sono stato combattuto – ha dichiarato il campione del mondo del 1988 alla Gazzetta dello Sport -. Ero diviso in due, accettare o rinunciare. Cinque anni fa avrei detto subito di sì, prima che iniziasse con Paolo Alberati il progetto di seguire tanti giovani corridori. Ma adesso non me la sento di lasciare tutto. Potevo cercare soltanto il prestigio personale - dice Fondriest, che ha 56 anni e in carriera ha vinto anche la Sanremo 1993, due Coppe del Mondo ed è stato più volte numero 1 della classifica mondiale -, ma ho una responsabilità verso questi giovani. Abbiamo dieci professionisti e dieci tra juniores e under 23, dobbiamo stare vicino a loro. Ho ringraziato il presidente Dagnoni per la fiducia”.



Riproduzione riservata ©

indietro