Skin ADV

Giorno della Memoria, le iniziative per non dimenticare

ven 14 gen 2022 15:01 • Dalla redazione

Anche nelle Valli del Noce si celebra il ricordo delle vittime dell'Olocausto: tutti gli appuntamenti

VALLI DEL NOCE. Ricordare e costruire un futuro di speranza, solidarietà e giustizia e nel rispetto dell’altro. Il Giorno della Memoria, che si celebra il 27 gennaio, anche quest’anno è scandito da molteplici iniziative che si svolgeranno in tutto il territorio provinciale: incontri, momenti di riflessione, mostre, concerti, film, letture e spettacoli, organizzati dalle biblioteche del sistema bibliotecario trentino, dai comuni e dalle scuole di ogni ordine e grado. In particolare, numerose sono le iniziative destinate agli alunni delle scuole primarie e secondarie, nel tentativo di mantenere vivo il filo della memoria e passare il testimone alle giovani generazioni.

Le Biblioteche del territorio hanno organizzato diversi eventi destinati sia ai ragazzi che agli adulti tra cui numerose letture sull'argomento e mostre bibliografiche. Tra le mostre, di particolare rilievo è quella promossa dal Sistema Bibliotecario Trentino della Provincia autonoma di Trento intitolata“German Nazi Death Camp Konzentrationslager Auschwitz”, che sarà presente a Trento e Cles, consistente in pannelli fotografici che propongono i principali contenuti del Museo Statale di Auschwitz-Birkenau.

Il teatro sarà invece il linguaggio attraverso il quale il circuito provinciale dello spettacolo dal vivo, assieme alle pubbliche amministrazioni promotrici della proposta culturale, ricorderanno la Shoah e la persecuzione delle persone oppresse dal nazifascismo. Sono numerosi, infatti, gli appuntamenti teatrali dedicati al Giorno della Memoria che si dispiegheranno in tutto il territorio dal 24 gennaio fino al mese di febbraio, organizzati dal Coordinamento Teatrale Trentino.

valli del noce

In dettaglio, la proposta non riguarda solo la giornata del 27 gennaio, ricorrenza internazionale in cui vengono commemorate tutte le vittime dell’Olocausto, ma varie date per tre diversi spettacoli in diversi luoghi del Trentino.

La programmazione inizierà come detto il 24 gennaio, con la prima di “A ciascuno il suo – Jedem das Seine”, la nuova produzione del Club Armonia sostenuta dalla Provincia autonoma di Trento che vedrà una presenza capillare nei teatri e nelle biblioteche della provincia. Lo spettacolo affronta il tema del negazionismo, più che mai attuale, traendo ispirazione dalla macabra e cinica ironia nazista di cui è simbolo la scritta "Jedem das Seine", tradotta nel titolo appunto, posta sul cancello del campo di concentramento di Buchenwald vicino a Weimar. Lo spettacolo si terrà anche a Cles, al cinema teatro, il 28 gennaio alle 21.

Sul territorio delle valli del Noce, gli appuntamenti sono per il 27 gennaio a Cles, ai plessi dell'Istituto Comprensivo, con un appuntamento riservato alle scuole (ore 10.30): gli alunni potranno visitare “Per non dimenticare”, la mostra di testi, disegni e esecuzioni musicali. La sera dello stesso giorno in biblioteca a Cles, alle 20.30, si terrà “Solo contro Hitler Franz Jägerstätter” con Francesco Comina che presenta la storia di un uomo che si è opposto agli orrori del nazismo fino a donare la propria vita. Il 3 febbraio, alle 20.30, in biblioteca a Cles, si svolgerà quindi “E fummo una nelle braccia dell’altro”: la vita e gli scritti di Maria Marchesi, moglie del beato Odoardo Focherini, presentati da Maria Peri con intermezzi musicali a cura degli allievi della Scuola di Musica C. Eccher. Altre iniziative saranno “German Nazi Death Camp Konzentrationslager Auschwitz”. In biblioteca a Cles, dal 17 gennaio al 7 febbraio in orario di apertura, la storia del Campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau sarà in mostra con un’iniziativa realizzata dal Museo Statale di Auschwitz, in collaborazione con l’associazione Terra del Fuoco Trentino e Festival Living Memory. Alle 17 si terrà anche la visita guidata per adulti e ragazzi (+13) con visite guidate possibili anche in altre giornate su prenotazione. La visita guidata sarà replicata nella giornata del 26 gennaio. Dal 24 gennaio all’11 febbraio, infine, nella sala mostre del Polo Culturale di Vermiglio, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, si potrà visitare la mostra bibliografica “Memorie e Ricordo”.

È possibile trovare l’elenco completo delle iniziative nella sezione rassegne del sito Trentinocultura (https://www.cultura.trentino.it/Rassegne ) e Biblio (il nuovo sito delle Biblioteche trentine: https://www.cultura.trentino.it/Biblio/Rassegne-Biblio ).

Tutte le informazioni sono reperibili anche nel sito del Coordinamento Teatrale Trentino www.trentinospettacoli.it.

 



Riproduzione riservata ©

indietro