Skin ADV

La generosità della gente delle valli del Noce per l’Ucraina

dom 06 mar 2022 17:03 • By: L.S.

Raccolte tantissimi beni di prima necessità in aiuto alla popolazione

VALLI DEL NOCE. Da Pellizzano a Rumo, da Campodenno a Ville d’Anaunia fino a Novella. Comuni, associazioni, Pro Loco, vigili del fuoco e semplici volontari. Tutti in questi giorni si sono mossi per aiutare la popolazione dell’Ucraina colpita dalla guerra. 

In tutti i comuni delle Valli del Noce si sono organizzate raccolte fondi e, soprattutto, raccolte di beni di prima necessità da inviare ai profughi ucraini e, come sempre accade quando è chiamata a dare il proprio contributo, la gente della Val di Non e della Val di Sole non si è tirata indietro e ha fatto sentire tutta la propria generosità donando in grandissima quantità vestiti, coperte, prodotti alimentari, medicinali e tutto ciò può essere utile per affrontare un’emergenza che ormai è diventata umanitaria.

Elektrodemo

 

Ma non si è registrata soltanto la partecipazione degli adulti. Anche in bambini, in qualche caso, hanno voluto fare la propria parte come, ad esempio, gli alunni della scuola primaria di Rumo che, insieme agli insegnanti, hanno donato 300 euro al corpo dei vigili del fuoco comunale finalizzati all'acquisto di cibo e medicinali. 

Nella gallery, il segno di questa generosità.



Riproduzione riservata ©

indietro