Skin ADV

Bellezze d'epoca sulle strade delle valli del Noce

gio 10 mar 2022 14:03 • By: Alberto Mosca

Motori e linee d'altri tempi per la Coppa della Alpi 2022

VALLI DEL NOCE. Hanno sicuramente attirato più di uno sguardo ammirato e forse anche un po’ invidioso. Una lunga e bella serie di auto d’epoca ha attraversato oggi, 10 marzo, le strade delle valli del Noce, lungo la Val di Non e poi in Val di Sole fino a Passo Tonale. Sono le protagoniste della Coppa delle Alpi 2022, la competizione invernale di regolarità per auto storiche che si snoda tra le località alpine di Italia, Austria e Svizzera. La manifestazione ha preso avvio il 9 marzo e taglierà il traguardo il 12 marzo a Bressanone. Una gara dal significato particolare, essendo la prima valida per il Campionato Italiano Grandi Eventi 2022.

Il percorso regale poi, disegnato lungo i confini di tre stati (Italia, Austria, Svizzera), permette agli equipaggi di ammirare numerose bellezze paesaggistiche inserite nella lista dei Siti patrimonio dell’Unesco.

valli del noce

 Quella che si è corsa sulle nostre strade è la seconda tappa: essa arriva dopo la partenza con arrivo a Brescia, città della Millemiglia.

La seconda frazione ha visto le vetture costeggiare il lago di Garda occidentale per dirigersi verso il Parco Naturale dell’Adamello-Brenta, al cospetto della Dolomiti patrimonio Unesco e del ghiacciaio dell'Adamello, uno dei più estesi d'Europa. Successivamente le automobile hanno percorso la Val di Non e la Val di Sole fino al Passo del Tonale, per proseguire in direzione del Passo dell’Aprica alla volta di Bormio, località di arrivo della seconda tappa e sede delle Olimpiadi Invernali 2026.

Nei giorni successivi, la corsa raggiungerà Sankt Moritz, Passo Resia, Seefeld in Tirolo, per concludersi nell’ultima giornata con il superamento del Brennero e l’arrivo a Bressanone, luogo della premiazione finale. 



Riproduzione riservata ©

indietro