Skin ADV

«Il punto prelievi è stato chiuso per l'emergenza coronavirus»

ven 23 ott 2020 19:10 • By: Lorena Stablum

La sindaca Tomaselli fa chiarezza dopo l'interrogazione del Patt

«Siamo sicuri che la situazione si risolverà». La sindaca di Pellizzano Francesca Tomaselli interviene sulla questione della chiusura dell’ambulatorio sollevata dal Patt con un’interrogazione depositata in Consiglio provinciale (QUI L'ARTICOLO). 

Lo fa, da un lato, per fare chiarezza e, dall’altro, per rassicurare i cittadini, confermando anche come sul tema ci sia la massima attenzione da parte dell’amministrazione comunale. «Ringrazio il consigliere Ugo Rossi per aver messo l’attenzione su una situazione peraltro nota – commenta Tomaselli -.

Funivie Madonna di Campiglio

L’Azienda sanitaria ha disposto la chiusura del punto prelievi per la situazione sanitaria legata alla diffusione del Covid 19. Già ad agosto ci siamo attivati, come amministrazione comunale assieme agli altri comuni della valle, con la dottoressa Daniela Zanon del Distretto sanitario. È emersa una situazione legata al triage e a dei problemi di software oggi peraltro risolti. Rimane però aperta la questione logistica». A Pellizzano infatti è attivo un solo sportello a fronte dei tre sportelli attivi a Malé, che hanno un unico giorno di chiusura settimanale.

«Abbiamo già in programma per la settimana prossima un altro incontro con l’Azienda sanitaria – conclude la sindaca – e siamo fiduciosi che la situazione si risolverà con la fine della situazione di emergenza. Sicuramente in questo momento l’Azienda sanitaria è impegnata su un altro fronte, quello di contenere la diffusione del virus, ma sarebbe bello se in futuro il punto prelievi di Pellizzano non fosse più alternativo a Malé e diventasse un servizio aggiuntivo alla popolazione. È un tema che porteremo al tavolo della discussione appena terminata l’epidemia».



Riproduzione riservata ©

indietro