Skin ADV

Parco naturale Adamello Brenta, nominato il Comitato di gestione

ven 22 gen 2021 16:01 • Dalla redazione

L’organo passa da 60 a 29 membri

La Giunta provinciale ha provveduto al rinnovo dei componenti del Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta che si è reso necessario a seguito delle elezioni comunali del 20-21 settembre 2020.

Il comitato di gestione, come prevede la legge provinciale 11 del 2007, ha il compito di adottare gli atti fondamentali del parco ed esercitare le funzioni di indirizzo e di controllo politico- amministrativo. Il comitato elegge, tra i propri componenti, la Giunta esecutiva e il presidente del Parco. La legge e il relativo regolamento di esecuzione, recentemente modificati, prevedono la designazione di tutti i componenti da parte di enti pubblici e privati.

L’organo è composto di 29 membri designati dagli enti indicati dalla legge: 20 membri sono designati dai comuni in rappresentanza degli ambiti geografici di valle (8 per la Val Rendena, 2 per la Valle del Chiese e dell’Arnò, 2 per le Giudicarie Centrali, 3 per le Giudicarie Esteriori, uno per la Paganella, 3 per la Val di Non e uno per la Val di Sole), 2 sono designati congiuntamente dalle associazioni di protezione ambientale, 1 ciascuno dalle Asuc del territorio (congiuntamente), Regole di Spinale Manez, Sat, Apt del territorio (congiuntamente), organizzazioni agricole (congiuntamente), associazione Cacciatori, associazioni dei pescatori (congiuntamente).

Libro Pellizzano

Almeno un quarto dei componenti è stato riservato al genere meno rappresentato. Per la Val di Non, sono stati nominati Monica Marinelli, Damiano Iob e Lorenzo Gramola, mentre per la Val di Sole entra in comitato Matteo Fedrizzi.

Gli altri membri sono Cristian Armani, Virgilio Beltrami, Nicola Chiappani, Ilaria Collini, Walter Ferrazza, Paola Masè, Manrico Moschetti Mauro Povinelli (Val Rendena), Paolo Pangrazzi e Renata Pedretti (Giudicarie Centrali), Alan Pellizzari e Giovanna Molinari (Valli del Chiese e dell’Arno), Ivan Bosetti, Achille Onorati e Arianna Ladini (Giudicarie Esteriori), Cornelia Donini (Altopiano della Paganella), Piero Bertolini (Spinale e Manez), Marco Frenez (Sat), Sergio Merz e Franco Tessadri (associazioni protezionistiche), Darma Waldner (associazioni agricole), Piervito Botteri (associazione cacciatori), Marco Luigi Katzemberger (Apt), Fabio Arnoldi (pescatori) e Bruno Mochen (Asuc).

Trova così applicazione la riforma normativa promossa dall’assessore Tonina allo scopo di semplificare un organo che aveva una composizione eccessivamente ampia. Va ricordato che nel comitato in scadenza sedevano oltre 60 membri effettivi, per i quali erano nominati altrettanti supplenti, non più previsti con la nuova disciplina.

Il nuovo Comitato di gestione sarà quanto prima convocato per provvedere alla nomina del nuovo presidente, eletto fra i rappresentanti dei comuni, e della Giunta esecutiva, composta dal presidente e da sei membri del comitato scelti tra i rappresentanti dei comuni, delle Asuc e delle Regole di Spinale e Manéz.



Riproduzione riservata ©

indietro