Skin ADV

Una festa per i nonni e gli anziani

lun 01 feb 2021 09:02 • By: Alberto Mosca

L'ha istituita papa Francesco per la fine di luglio. Nelle valli di Non e di Sole gli over 65 erano 12.896 a gennaio 2020

Una giornata mondiale dei nonni e degli anziani: l’ha istituita papa Francesco, fissandola al calendario per la quarta domenica di luglio, in prossimità della festa dei Santi Gioacchino ed Anna, i nonni di Gesù.

La Giornata permetterà di celebrare il dono della vecchiaia e di ricordare coloro che, prima di noi e per noi, custodiscono e tramandano la vita e la fede. Lo spunto da cui prende le mosse il Pontefice è la Festa della Presentazione di Gesù al Tempio domani 2 febbraio, festa dell’incontro tra nonni e nipoti, quando proprio due anziani, Simeone ed Anna, "illuminati dallo Spirito Santo, riconobbero in Gesù il Messia".

La nostra memoria – ha detto il pontefice - le radici dei popoli, l'anello di congiunzione tra le generazioni sono un tesoro da custodire.

Living Immobiliare

Questo sono gli anziani e i nonni nel pensiero di Francesco sono un vero e proprio "dono" la cui ricchezza spesso dimentichiamo.  E la pandemia, che così tanti anziani ha colpito nel bene della vita o condannandoli alla solitudine, ci ha mostrato l’inestimabile valore di questi custodi degli affetti e delle nostre radici. E non dimentichiamo che delle 1205 vittime del Covid19 ad oggi in Trentino, la grande maggioranza è anziana.

Se guardiamo ai numeri del Trentino, aggiornati al gennaio 2020, scopriamo come la popolazione “anziana” rappresenti una parte fondamentale e numerosa della nostra società: al 1° gennaio 2020 infatti la popolazione residente risultava composta da 121.419 persone di 65 anni ed oltre (22,4%). Inoltre, l’indice di vecchiaia risultava lievemente superiore a quello del 2019, attestandosi sul valore di 158,7: ogni 100 giovani ci sono circa 159 anziani. A livello nazionale lo stesso indice era pari a 178,4 mentre nel Nord-est si collocava a quota 181,8.

In particolare, nelle valli del Noce evidenziamo questi numeri: per quanto riguardava la popolazione over 65 anni al 1° gennaio 2020, in Val di Non avevamo 9280 persone (4289 maschi e 4991 femmine), mentre in Val di Sole 3616 (1644 maschi e 1972 femmine). Simile era l’età media nelle due valli, rispettivamente a 45,3 e a 45,8 anni. 



Riproduzione riservata ©

indietro