Skin ADV

I contagiati salgono a 857 (+138), 46 in Val di Sole e 26 in Val di Non

gio 19 mar 2020 • By: Alberto Mosca

Altri 4 deceduti. Sospeso il punto nascite dell'ospedale di Cles per ricavare 6-8 posti di terapia intensiva. Chiuse le ciclabili.

“Il messaggio deve essere chiaro – ha esordito il presidente Maurizio Fugatti nel consueto aggiornamento quotidiano – la situazione è oggettivamente grave giorno dopo giorno, c’è bisogno di informazione e di responsabilità”.

 

I numeri di oggi segnano ben 4 deceduti in più, ora a 12. I contagiati sono 857, 138 in più rispetto a ieri. I “tamponati” sono 533, i loro contatti con sintomi 324. Si tratta di una categoria di persone che è considerata positiva anche in assenza di tampone. Oggi i posti letto occupati sono 217, su 430 disponibili grazie al continuo lavoro di riorganizzazione condotto dall’Azienda Sanitaria Provinciale.

In questo contesto, da domani – ha confermato il direttore Paolo Bordon - il punto nascita di Cles sarà sospeso per avere dai 6-8 posti in più per la terapia intensiva.

Oggi sono 33 i contagiati ricoverati in reparti di rianimazione.

La solidarietà dei trentini – ha aggiunto Bordon - è stata finora grande: sul conto dedicato all’Azienda Sanitaria trentina sono confluiti ad oggi oltre 2 milioni di euro.

“Inoltre, ha detto Fugatti, da domani le piste ciclabili saranno chiuse. Le passeggiate sono ammesse solo in prossimità delle abitazioni”.

Ancora, i negozi saranno chiusi nella giornata di domenica.

Per quanto riguarda i numeri, comunicati dall’assessore Stefania Segnana, i curati a domicilio sono 464, 160 in Rsa, 159 nel reparto malattie infettive del S.Chiara, 30 in terapia intensiva, 12 i deceduti e 20 i guariti.

Per quanto riguarda la Val di Sole, si aggiungono 1 caso in più a Croviana e a Peio e un primo a Ossana; in Val di Non i casi a Cis sono 3 e non 4, come comunicato dall’assessore in precedenza; un contagiato in più a Predaia e Ville d’Anaunia.

 

Val di Sole 46

Vermiglio 21 (di cui uno guarito)

Commezzadura 8

Mezzana 4

Malé 3

Pellizzano 2

Terzolas 2

Peio 2

Croviana 2

Dimaro Folgarida 1

Ossana 1

 

Val di Non 26

Predaia 6

Ville d’Anaunia 5

Cis 3  

Sanzeno 3

Sfruz 2

Campodenno 2

Cavareno 1

Ton 1

Cles 3

Infine, tutte le patenti con scadenza dal 31 gennaio al 15 aprile 2020 sono valide fino al 15 giugno 2020.

Il centro Servizi Sanitari della Provincia

Si ricorda inoltre che l’attività della Commissione medica locale per le patenti di guida di Trento e Rovereto è sospesa fino al 29 marzo. I permessi provvisori di guida già rilasciati sono prorogati fino al 31 agosto 2020 da una circolare del ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Chi non ha ancora il permesso provvisorio deve invece rivolgersi alla Motorizzazione civile di Trento, inviando una mail a motorizzazione.civile@pec.provincia.tn.it o chiamando il numero 0461 492002. Per comunicazioni urgenti, basta una mail a medicinalegale.commissionepatenti@apss.tn.it, lasciando il proprio recapito telefonico.



Riproduzione riservata ©

indietro