Skin ADV

Quando le api misurano la qualità dell'ambiente

mer 24 feb 2021 11:02 • By: Alberto Mosca

Il Centro Studi per la Val di Sole presenta sui propri canali social una tesi di laurea che presenta i risultati di un interessante operazione di monitoraggio ambientale

Appuntamento con i temi ambientali della Val di Sole domani, giovedì 25 febbraio, alle 18.30 sulle pagine Facebook e Youtube del Centro Studi per la Val di Sole: sarà infatti presentata la tesi di laurea di Erica Rizzi, dedicata al “Monitoraggio della qualità ambientale per la presenza di agrofarmaci e metalli pesanti in Val di Sole, utilizzando l’ape mellifera come campionatore di polline”.

In altre parole, le api come indicatori della permanenza sul territorio di agrofarmaci e metalli pesanti.

Libro Pellizzano

Con Erica Rizzi dialogherà Sergio Angeli, professore di entomologia generale ed applicata presso la Libera Università di Bolzano. La serata sarà introdotta da Sergio Zanella, presidente dell'Associazione l'Alveare.

Già nel gennaio 2020 nel teatro di Dimaro erano stati presentati i primi risultati sperimentali dell'indagine, con un appuntamento promosso dall'Associazione Apicoltori della Val di Sole, Peio e Rabbi. Nell'occasione era stata evidenziata la presenza di 13 insetticidi, 50 funghicidi e 3 erbicidi; tra le zone più interessate, quella tra Caldes e Mostizzolo per gli agrofarmaci, di Pellizzano e Ossana per i metalli pesanti. È stata riscontrata infine la presenza di sostanze illegali.



Riproduzione riservata ©

indietro