Skin ADV

Covid-19: nero record di decessi

ven 17 apr 2020 18:04 • By: Alberto Mosca

Oggi se ne contano 20, di cui 17 nelle Rsa. Sono 86 i nuovi contagiati: il conto totale è oltre i 4000. Oltre 1000 i guariti.

Nel consueto punto della situazione giornaliero il presidente Maurizio Fugatti ha spiegato che “oggi abbiamo incontrato il ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia” sul tema della parte finanziaria con riguardo alle Autonomie e il contributo che il Trentino versa al risanamento del bilancio dello stato italiano, pari 480 milioni. “Sostenere le competenze con risorse in calo a causa della pandemia – ha detto Fugatti - è difficile e quindi abbiamo chiesto una sospensione di almeno due anni di questo contributo, allo scopo di utilizzare questi fondi per l’emergenza; abbiamo richiesto inoltre la possibilità di fare debito”.

Per quanto riguarda il bonus alimentare, sono pervenute 11.438 domande, di cui oltre 9.000 accolte.

I contagi sono 86 in più rispetto a ieri, di cui 39 in Rsa: abbiamo ora un totale di 4041 malati (ieri si era registrato un +64).

Il conto di oggi segna 20 deceduti. Sono ora 342 le vittime di Covid-19 in Trentino.

Di essi, 17 vengono dalle Rsa. Si tratta di una situazione drammatica: se a gennaio e febbraio 2020 i decessi in Rsa sono stati in linea con quelli del 2018 e del 2019, a marzo ci sono stati 135 decessi in più rispetto allo stesso mese dei due anni precedenti, parte dei quali comunque non ascrivibili a Covid-19.

Living Immobiliare

Un trend in ulteriore crescita fino a oggi.

Dei 4041 contagiati, 86 in più rispetto a ieri, 67 sono con tampone, 5 senza. Sono stati 720 i tamponi effettuati, con una percentuale di positivi al 7%. Sono 44 (+1) i malati ricoverati in reparti di terapia intensiva: i posti disponibili in Trentino sono oltre 100, triplicati rispetto a prima dell’epidemia. Il picco è stato di 83, raggiunto dodici giorni fa.

I guariti sono 1040 (+161). Sono 290 (-12) i ricoverati in ospedale, 598 (+6) nelle Rsa, 56 nelle case di cura, 1648 (-47) a domicilio. 

In Val di Sole nessun caso in più.

In Val di Non abbiamo 1 caso in più a Campodenno.

I numeri delle valli: il primo numero indica il totale dei positivi, il secondo i guariti, il terzo i deceduti al 17/04/2020. La verifica è fatta sui dati ufficiali forniti da Apss, che per la difficoltà dei conteggi sono soggetti a cambiamenti, anche per i differenti parametri di conto via via adottati e l’assegnazione delle residenze.

I conteggi aggiornati a oggi portano quindi ad un totale di 178 casi in Val di Sole, di cui 22 guariti e 15 deceduti; e di un totale di 187 casi in Val di Non, di cui 23 guariti e 5 deceduti

 

Val di Sole 178/22/15

Vermiglio 56/8/2

Pellizzano 52/1/10

Peio 15/0/3

Malé 12/3/0

Commezzadura 12/4/0

Mezzana 9/3/0

Caldes 5/0/0

Terzolas 4/0/0

Croviana 4/1/0

Dimaro Folgarida 4/1/0

Ossana 3/1/0

Rabbi 2/0/0

 

Val di Non 187/23/5

Cles 59/7/2

Borgo d’Anaunia 26/1/2

Predaia 21/4/1

Novella 19/1/0

Ville d’Anaunia 10/2/0

Campodenno 10/1/0

Sanzeno 5/0/0

Ton 5/1/0

Cavareno 4/1/0

Cis 4/2/0

Livo 4/0/0

Romeno 5/0/0

Ruffré-Mendola 3/1/0

Sfruz 3/1/0

Contà 2/0/0

Denno 2/0/0

Bresimo 1/1/0

Sarnonico 1/0/0

Sporminore 1/0/0

Dambel 1/0/0

Amblar-Don 1/0/0



Riproduzione riservata ©

indietro