Skin ADV

Indagine sierologica a Vermiglio: buon numero di adesioni

lun 20 apr 2020 18:04 • By: Alberto Mosca

La giunta provinciale ha incontrato oggi i sindaci della Val di Non. Deceduto un ospite dell’Apsp di Cles.

Nel reparto di terapia intensiva.

Nel consueto punto della situazione giornaliero, il presidente Maurizio Fugatti si è detto soddisfatto dell’adesione al questionario sottoposto ai residenti dei 5 comuni trentini più colpiti dal coronavirus, tra cui Vermiglio, in vista di una approfondita indagine sierologica. Proprio il sindaco del comune dell’alta Val di Sole, Anna Panizza, ha confermato nel pomeriggio una buona adesione della popolazione, in attesa del conteggio definitivo dei questionari, previsto per martedì mattina.

Nella giornata di oggi l’assessore Stefania Segnana ha incontrato telematicamente i sindaci della Val di Non: tra i temi trattati, il bonus alimentare e il progressivo ritorno alla normalità dell’ospedale “Valli del Noce” di Cles.

I contagi sono 53 in più rispetto a ieri, di cui 3 in Rsa e 3 minorenni: abbiamo ora un totale di 4233 malati (ieri si era registrato un +86).

Il conto di oggi segna 6 deceduti, tra cui 1 ospite dell’Apsp di Cles. Sono ora 366 le vittime di Covid-19 in Trentino.

Dei 4233 contagiati, 53 in più rispetto a ieri, 50 sono con tampone, 3 senza.

Living Immobiliare

 Sono stati 689 i tamponi effettuati. Sono 40 (-1) i malati ricoverati in reparti di terapia intensiva: i posti disponibili in Trentino sono oltre 100, triplicati rispetto a prima dell’epidemia. Il picco è stato di 83, raggiunto due settimane fa. 

I guariti sono 1295 (+94). Sono 276 (-6) i ricoverati in ospedale, 628 nelle Rsa, 47 nelle case di cura, 1568 (-43) a domicilio.

In Val di Sole nessun caso in più.

In Val di Non, 1 caso in più a Ville d’Anaunia.

I numeri delle valli: il primo numero indica il totale dei positivi, il secondo i guariti, il terzo i dimessi e il quarto i deceduti al 20/04/2020. La verifica è fatta sui dati ufficiali forniti da Apss, che per la difficoltà dei conteggi sono soggetti a cambiamenti, anche per i differenti parametri di conto via via adottati e l’assegnazione delle residenze.

I conteggi aggiornati a oggi portano quindi ad un totale di 182 casi in Val di Sole, di cui 53 guariti, 64 dimessi e 16 deceduti; e di un totale di 195 casi in Val di Non, con di cui 54 guariti, 76 dimessi e 5 deceduti. 

Val di Sole 182/53/64/16

Vermiglio 56/23/27/2

Pellizzano 53/5/6/11

Peio 17/5/5/3

Malé 12/6/7/0

Commezzadura 12/5/5/0

Mezzana 9/5/5/0

Caldes 5/0/1/0

Terzolas 4/0/1/0

Croviana 4/2/3/0

Dimaro Folgarida 4/1/2/0

Ossana 4/1/2/0

Rabbi 2/0/0/0

 

Val di Non 195/54/76/5

Cles 60/13/20/2

Borgo d’Anaunia 29/2/2/2

Predaia 21/12/15/1

Novella 19/6/9/0

Ville d’Anaunia 11/5/7/0

Campodenno 10/1/2/0

Sanzeno 6/3/4/0

Ton 6/2/2/0

Cavareno 4/1/3/0

Cis 4/3/3/0

Livo 5/2/2/0

Romeno 5/0/1/0

Ruffré-Mendola 3/1/1/0

Sfruz 3/1/3/0

Contà 2/1/1/0

Denno 2/0/0/0

Bresimo 1/1/1/0

Sarnonico 1/0/0/0

Sporminore 1/0/0/0

Dambel 1/0/0/0

Amblar-Don 1/0/0/0



Riproduzione riservata ©

indietro