Skin ADV

Da Peretola a Peio in bici

dom 29 ago 2021 12:08 • By: Alberto Mosca

L'avventura di Samuele Meucci, in omaggio ai genitori e a un amico

PEIO. Da Peretola, in provincia di Firenze, fino a Peio a piedi e in bicicletta per rendere omaggio alla memoria dei genitori e di un amico. Una storia particolare raccontata nei giorni scorsi sulla pagine de La Nazione da Maria Serena QuercioliProtagonista è Samuele Meucci, autista della tramvia fiorentina, con la passione per la bici e il trekking. Così ha percorso ben 458 km, da Peretola per arrivare a Peio, in memoria dei genitori, Aldo e Carla, con i quali fin da piccolo frequentava la Val di Peio in vacanza in campeggio, e di un amico scalatore morto in montagna nel 2012, Leonardo Betti.

Living Immobiliare

Con il suo itinerario Meucci ha partecipato al concorso “Yesterday 2021” promosso da Garmin: su 200 progetti presentati il suo è stato tra i sette prescelti, potendo contare così sul supporto di uno speciale orologio-bussola con navigatore. E così, dopo essere arrivato a Rioveggio a piedi, ha preso la bici del padre Aldo e ha pedalato fino a Peio, raccontando via via la sua avventura su un gruppo whatsapp a parenti, amici e colleghi. Dopo quattro giorni, arrivato a Peio, è stato festeggiato da amici e campeggiatori che sventolavano la bandiera della Toscana.



Riproduzione riservata ©

indietro