Skin ADV

La 3Tre si prepara a un’edizione con il pubblico

sab 02 ott 2021 11:10 • Dalla redazione

L’ispezione della FIS sul Canalone Miramonti ha aperto ufficialmente il conto alla rovescia per la 68° dello slalom in notturna di Campiglio

CAMPIGLIO. Inizia il countdown verso la sua notte più attesa. Mancano meno di tre mesi al 22 dicembre quando a Madonna di Campiglio andrà in scena la 68ª edizione della Classica più ricca di storia di tutto lo sci italiano, la 3Tre.

Nei giorni scorsi la rituale ispezione dei vertici FIS sul terreno del Canalone Miramonti ha aperto la fase più intensa e sentita di avvicinamento al 22 dicembre. Accompagnati dal Comitato 3Tre, Markus Waldner (Chief Race Director della Coppa del Mondo Maschile) ed Emmanuel Couder (Coordinatore della Coppa del Mondo Maschile) hanno effettuato la ricognizione sul pendio dello slalom assieme a Franco Scotton e Sandro de Manincor, rispettivamente producer e regista della produzione Infront.

Immobiliare Valli Noce novembre-dicembre

La presenza della FIS a Campiglio ha offerto l’occasione per approfondire l’importante tema della gestione sanitaria, dopo che la pandemia di COVID-19 aveva costretto a disputare l’intera stagione 2020-2021 a porte chiuse.

I riscontri forniti dalla FIS consentono un cauto ottimismo sulla possibilità di ritrovare il pubblico sulle due ali del Canalone Miramonti, come spiegato dal presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci. “La stagione che ci attende non sarà ancora quella del ritorno alla piena normalità: i controlli Covid e il meccanismo delle bolle ci accompagneranno anche per il prossimo inverno, seppur con alcuni correttivi. Non dimentichiamo, però, che proprio queste procedure ci hanno consentito di disputare la Coppa del Mondo in condizioni di sicurezza, in un inverno in cui, in Italia come in molti altri Paesi, non è stato possibile sciare.”

“Tuttavia,” prosegue Conci, “da parte dei vertici FIS c’è apertura sulla possibilità di riportare il pubblico in pista, che è certamente l’obiettivo verso cui stiamo lavorando, seppur magari contingentato nei numeri”.

Il 22 dicembre, la 3Tre si svolgerà, come di consueto, sotto la luce dei riflettori, con la prima manche prevista per le 17:45 e la seconda e decisiva discesa in programma alle 20:45.



Riproduzione riservata ©

indietro