Skin ADV

Il mio amico Francesco

sab 30 ott 2021 18:10 • By: Alberto Mosca

Fiammetta, la giovane pastora della Val di Sole è stata ricevuta oggi in Vaticano dal papa, che ha voluto conoscere la bambina “che studia in montagna”

Papa Francesco con Fiammetta

ROMA. Anche papa Francesco, nello scorso marzo, notò quella celebre fotografia in cui una bambina studiava sulle montagne della Val di Sole, in una versione alpina della didattica a distanza. Così ha manifestato il desiderio di conoscere Fiammetta Melis e, dopo alcuni mesi, così è stato.

Proprio stamattina, Fiammetta e la sua famiglia sono stati ricevuti da papa Francesco. “Oggi sei la terza persona che vedo – ha esordito il papa – prima di te sono stati qui Joe Biden e il presidente dell’India (a Roma si tiene il G20, ndr): due presidenti e ora una principessa…”

Francesco ha spiegato come, insieme ai cardinali, ha visto e ammirato la determinazione di Fiammetta nelle difficoltà della pandemia: “Ti abbiamo vista che studiavi in mezzo ai monti, al pascolo con le capre, sei stata un esempio per tutti, grandi e piccoli”.

Elektronemo

Lei commenta felice: “È stata una emozione fortissima, un’esperienza bellissima, sembrava di essere in paradiso”. Fiammetta ha portato a papa Bergoglio alcuni regali: dei dolci sardi, terra di origine del papà Massimiliano, il formaggio del malghetto di Terzolas e un libro che lei stessa ha scritto e illustrato per Francesco. Quindi un forte abbraccio ha chiuso l’incontro: “Il papa mi ha detto di non arrendermi mai, io l’ho invitato in Val di Sole e mi ha promesso che verrà e che la prima persona che cercherà sarò io, per fargli da guida”.

“Che esperienza meravigliosa, sono senza parole – conclude Massimiliano – sono incredulo, per la familiarità con la quale siamo stati accolti da tutti, come fosse normale, mentre sento di aver vissuto un momento eccezionale”.



Riproduzione riservata ©

indietro