Skin ADV

Co-progettare la Val di Sole

ven 11 feb 2022 12:02 • Dalla redazione

Scoprire, valorizzare e promuovere le forme dell’acqua

VALLI DEL NOCE. L’acqua e il turismo gentile saranno i temi al centro della quattro giorni che svolgerà a Peio e Rabbi. Da oggi fino al 14 febbraio, le ricercatrici e i ricercatori provenienti dall’Università Politecnica delle Marche, dall'Università degli Studi di Palermo, dal Politecnico di Torino e dall'Università di Trento ragioneranno sui paesaggi termali e sui processi di riattivazione dei territori attraverso la valorizzazione del capitale naturale e l’innovazione sociale per comunità più resilienti nell’area della Val di Sole. In quattro giorni si esploreranno le valli di Peio e Rabbi e si lavorerà nel territorio, confrontandosi con attori locali, istituzioni e associazioni, insieme ad esperti, studenti, docenti, studenti e dottorandi di ricerca.

Il convegno nasce nell’ambito del progetto di ricerca B4R Branding4Resilience coordinato dall'Università Politecnica delle Marche con l’Università degli Studi di Palermo, l’Università degli Studi di Trento e il Politecnico di Torino.

valli del noce

B4R esplora le potenzialità del branding nei piccoli borghi e nei paesaggi delle aree interne italiane. Il progetto propone la trasformazione dell‘infrastruttura turistica come motore di uno sviluppo più strutturale e resiliente dei territori e delle comunità insediate.

A Peio e Rabbi si indagheranno le forme dell’acqua: fiumi, laghi, ghiacciai, sorgenti e acque termali. Attraverso l’esplorazione dei luoghi, l’ascolto degli attori locali e il confronto tra i partecipanti, il workshop proporrà strategie territoriali e azioni operative basate sulla natura per valorizzare i paesaggi termali della Val di Peio e della Val di Rabbi. L’obiettivo è innovare con la natura, considerando il patrimonio naturale non soltanto come risorsa da presidiare ma come elemento su cui costruire una nuova narrazione collettiva per sensibilizzare comunità e istituzioni a immaginare una più ampia strategia territoriale condivisa.

L’evento si apre questo pomeriggio alla 14.30 a Cogolo, nella sede del Parco Nazionale dello Stelvio, con un incontro aperto al pubblico e l’inaugurazione della mostra fotografica itinerante "Le forme dell'acqua" di Nicola Cagol. Domani, sabato 12 febbraio, si continua con la visita al territorio di Rabbi e al paese di Celentino e domenica 13 con un workshop. Lunedì 14 febbraio, alle 9, B4R presenterà l’esito del laboratorio intensivo alla sede del Parco Nazionale dello Stelvio. L’accesso è consentito unicamente ai soggetti muniti di green pass. Gli eventi pubblici saranno trasmessi in streaming sulla pagina Facebook.



Riproduzione riservata ©

indietro