Skin ADV

Laurea magistrale scienze infermieristiche e ostetriche: open day digital edition

mar 22 mar 2022 13:03 • Dalla redazione

Appuntamento giovedì 24 marzo. Il corso biennale post laurea sarà attivato nel 2022-2023. Iscrizioni a fine giugno

TRENTO. In vista del nuovo corso biennale post laurea che sarà attivato il prossimo anno accademico, il Polo universitario delle professioni sanitarie ha organizzato per giovedì 24 marzo un open day in versione digitale per presentare il nuovo corso di laurea magistrale in scienze infermieristiche e ostetriche a indirizzo cure primarie territoriali e di comunità. Questo nuovo corso a orientamento specialistico si aggiunge alla già ricca offerta formativa proposta dal Polo universitario dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari in collaborazione con l’Università di Verona. Per partecipare all’open day è necessario iscriversi al webinar.

Al fine di agevolare la partecipazione il momento informativo viene replicato due volte: un primo incontro è previsto la mattina dalle 11 alle 12 (iscrizione qui: https://bit.ly/3qquxds), mentre il secondo il pomeriggio dalle 16.30 alle 17.30 (iscrizione qui: https://bit.ly/3D1hjsE).

Il nuovo percorso formativo – le cui iscrizioni partiranno a fine giugno – prevede lo sviluppo di competenze clinico-assistenziali, di ricerca, formative e di management.

Autoroen Aprile

Rispetto alle competenze clinico-assistenziali l’obiettivo del corso è formare professionisti sanitari in grado di svolgere attività d’eccellenza in ambito clinico e assistenziale con competenze di tipo preventivo, educativo, clinico, riabilitativo e palliativo. Il corso mira inoltre a sviluppare competenze per la gestione di problemi di salute complessi, per riconoscere e cercare di mobilitare risorse per la promozione della salute e del self-management delle malattie croniche, oltre a quelle per il governo di percorsi di presa in carico della persona, della famiglia e della comunità. Nel percorso formativo si approfondiranno i temi legati all’innovazione tecnologica al servizio dei pazienti e gli strumenti in grado di permette un contatto continuo di valutazione e gestione degli assistiti. Verranno sviluppate, inoltre, competenze di lettura e analisi dei contesti organizzativi territoriali, leadership professionale e sviluppo nei team, elaborazione di strumenti di integrazione organizzativa e valutazione della qualità delle prestazioni.

I laureati magistrali in scienze infermieristiche e ostetriche a indirizzo cure primarie saranno figure strategiche come leader e consulenti nei team, con elevata autonomia operativa e responsabilità. Questi laureati potranno assumere incarichi di coordinamento e dirigenziali gestionali o di alta specializzazione all’interno di team e servizi.



Riproduzione riservata ©

indietro