Skin ADV

Gli Outdoor Days per vivere la Val di Sole all’aria aperta

gio 26 mag 2022 12:05 • Dalla redazione

Tre weekend dedicati alla bici, all’acqua e al trekking

VAL DI SOLE. Bici, acqua, trekking. Tre protagonisti di altrettanti weekend a tema, per un lancio della stagione estiva 2022 all’insegna delle attività all’aria aperta. Tutti insieme rappresentano la spina dorsale degli Outdoor Days. Centinaia di iniziative riunite in un unico contenitore, per far conoscere i tanti volti affascinanti delle pietre miliari della Val di Sole. Le tre categorie, che saranno al centro dei primi 3 fine settimana di giugno, non sono state infatti scelte a caso.

“Questa manifestazione è stata concepita per valorizzare le tante bellezze della nostra valle - spiega Fabio Sacco, direttore dell’Azienda per il turismo Val di Sole - che possono godersi al meglio dalla tarda primavera fino all’autunno inoltrato. E lo faremo usando come filo conduttore le tre modalità che più di tutte possono permettere ai nostri ospiti di scoprirle in modo divertente e originale”.

Bike

Gli Outdoor Days saranno aperti dalle due ruote, di cui la Val di Sole è uno dei paradisi indiscussi: il BikeFest è in programma dal 3 al 5 giugno. I 300 km di sentieri per gli amanti della mountain bike, nonché il Bike Park Val di Sole a Commezzadura che ospita il mitico percorso della Coppa del Mondo nel quale ogni anno si sfidano i migliori bikers del mondo (e che aprirà in anteprima per il BikeFest). E poi una rete di infrastrutture e servizi per accogliere al meglio i cicloturisti. Tutti elementi che spiegano la grande attenzione del territorio per questi sport, ripagata da presenze elevatissime, stagione dopo stagione.

valli del noce

Nel corso del weekend, oltre a numerose possibilità di gite sulle due ruote, accompagnati da guide esperte, gli amanti delle due ruote avranno la possibilità di accedere al GIANT Bike Test, per scoprire tutte le ultime novità del famoso marchio, provando anche le bici più innovative sui diversi itinerari proposti. A Daolasa, nel piazzale della Cabinovia Daolasa-Val Mastellina, ci sarà una ricchissima area Expo con tanti brand di settore con gli ultimi modelli di bike, l’abbigliamento tecnico, la componentistica e gli accessori. Domenica 5 giugno, inoltre, occhi puntati sulla “Moserissima Val di Sole Edition”: una ciclo-pedalata vintage non competitiva con Francesco Moser, legata al fascino della tradizione ma aperta al futuro e al passo con le nuove tendenze del ciclismo.

Acqua

Il weekend successivo, spazio al fattore acqua, protagonista dei Water Days dal 10 al 12 giugno. Elemento centrale in Val di Sole perché dà addirittura il nome alla valle (Sole che potrebbe derivare da “Sulis”, la dea celtica delle acque, che poi i romani avrebbero rinominato in “Sulis Minerva”). L’acqua al centro di decine di attività diverse: dal rafting al tramonto nel torrente Noce, considerato uno dei migliori corsi d’acqua al mondo per la pratica di quest’attività, al kayak nelle gole del Canyon Rio Novella, fino all’hydrospeed, al canyoning e alla pesca nei laghi alpini. Da non perdere sono inoltre le iniziative offerte dai due centri termali (a Pejo e in Val di Rabbi) che permettono di riequilibrare corpo e mente.

Trek

Altrettanto importante l’offerta sul fronte del trekking, cui verrà dedicato l’ultimo weekend degli Outdoor Days dal 16 al 19 giugno. E non potrebbe essere altrimenti, visto che il territorio della Val di Sole è coperto per un terzo da aree protette, ospita il Parco Nazionale dello Stelvio, il Parco Naturale Adamello Brenta e il Parco Fluviale Alto Noce. Oltre ai 3 gruppi montuosi delle Dolomiti di Brenta, dell’Adamello Presanella e dell’Ortles Cevedale. Nomi mitici che si trasformano in altrettante opportunità per escursioni di ogni tipo e livello di difficoltà.

I quattro giorni dedicati ai Trek Days saranno caratterizzati da un originale connubio tra escursioni, presentazioni di libri, mostre fotografiche, serate musicali, in compagnia di alpinisti e scrittori che presenteranno le loro opere in contesti decisamente insoliti. Un modo per “aprire la mente” grazie al potere liberatorio degli scenari alpini.

Gli ospiti della Val di Sole potranno in questo caso partecipare, tra le altre cose, a escursioni insieme ad autori d’eccezione. Tra loro, Petra Cola, giovane fotografa altoatesina, affermata influencer e amante della montagna; Stefano Gregoretti, noto esploratore e sportivo estremo; l’antropologa alpina Irene Borgna.

Il programma completo degli eventi e le informazioni per le modalità di partecipazione ai diversi eventi sono disponibili al sito www.visitvaldisole.it/it/eventi/outdoor-days-festival-di-sole.



Riproduzione riservata ©

indietro