Skin ADV

Anche in Val di Sole è allarme bostrico

sab 10 set 2022 07:09 • By: almo

Colpita soprattutto la zona di Vermiglio

Focolai di bostrico

VAL DI SOLE. Ormai è allarme bostrico. Anche in Val di Sole, e specialmente nella zona di Vermiglio, dove la situazione è molto delicata. Ma anche in altre aree le cose stanno peggiorando rapidamente.

Il bostrico è un piccolo insetto, lungo 4-5 millimetri, che scava sotto la corteccia e uccide le piante, una alla volta, fino a distruggere intere foreste. Sono le inconfondibili macchie rosse nel verde del bosco di abete rosso a indicare i luoghi in cui il piccolo coleottero si è diffuso e ha colpito.

Nella zona di Vermiglio il bostrico ha proliferato ancora prima della catastrofe di Vaia, attaccando gli abeti rossi, tra i quali si contano quelli piantumati dopo la Grande guerra.

Living ottobre

Dal 2013 sono andati perduti 53.000 alberi, ma alla fine dei conteggi per questo 2022 si potrebbe arrivare a circa 75.000. Tradotto in denaro, un danno circa 2 milioni di euro.

La lotta al bostrico si fa con trappole a feromoni (sono 226 in tutto il Trentino), fotocamere termiche e alberi picchio (predatori del bostrico): c’è chi vorrebbe la soluzione drastica dell’abbattimento ma in realtà è necessaria una nuova pianificazione, alla ricerca di un difficile equilibrio.

Il bostrico

Ad esempio, l'abbattimento generale delle piante può provocare un dissesto idrogeologico, oltre a rendere più difficile la rigenerazione del bosco stesso.


Riproduzione riservata ©

indietro