Skin ADV

Castel Bragher: restauro autorizzato

lun 19 set 2022 09:09 • Dalla redazione

L'intervento riguarda il risanamento e la nuova tinteggiatura dei fronti esterni

PREDAIA. La Soprintendenza per i beni culturali della provincia autonoma di Trento ha autorizzato con prescrizioni il progetto di risanamento e la nuova tinteggiatura dei fronti esterni di Castel Bragher. Istanza in merito era stata presentata dalla proprietà nello scorso agosto e ora, considerata la tutela del bene, l’intervento è stato autorizzato previa esecuzione di sondaggi stratigrafici, da concordare con il funzionario di zona, per l’accertamento della sussistenza di eventuali superfici di pregio e di tracce di colorazioni originarie; copia della relazione in ordine alle risultanze dei sondaggi dovrà essere inoltrata alla Soprintendenza per i beni culturali per eventuali valutazioni di competenza in merito alle modalità di prosecuzione del cantiere di restauro.

valli del noce

Dovranno essere concordate inoltre il limite dell'asportazione delle parti d’intonaco ammalorato, modalità e materiali di integrazione e consolidamento, tinteggiatura e/o velatura finale nella gamma delle calci, sulla base di campionature in situ; la metodologia e grado di pulitura, consolidamento e protezione degli elementi lapidei e metallici, sulla base di saggi e campionature; la metodologia di conservazione e protezione degli elementi lignei degli infissi, poggioli e sottogronda, nonché eventuali minori modifiche si dovessero rendere necessarie in corso di cantiere, previa presentazione di elaborati grafici, se necessari e richiesti, e tramite predisposizione di campionature. A fine lavori dovrà essere consegnata alla Soprintendenza per i beni culturali documentazione grafica di rilievo delle operazioni di restauro, relazione finale comprensiva di documentazione fotografica, sugli interventi di consolidamento strutturale e di conservazione effettivamente eseguiti e le schede tecniche dei prodotti usati.



Riproduzione riservata ©

indietro