Skin ADV

Riapre la ex Casa Rosa a Terzolas

ven 01 gen 2021 • By: Lorena Stablum

Il centro socio educativo affidato alla Cooperativa Progetto 92

Con il nuovo anno riapre a Terzolas, dopo un periodo di stop, il centro socio educativo ex Casa Rosa.

L’immobile era stato momentaneamente chiuso dopo che la Cooperativa sociale GSH, che ha avuto in gestione la struttura fin dal 1996 offrendo servizi socio-assistenziali, culturali ed educativi per persone con disabilità in età evolutiva e adulta, si era trasferita nel 2019 nel centro il Gelso di Samoclevo, nel Comune di Caldes.

«In un primo momento, con i servizi sociali della Comunità della Valle di Sole, si pensava di trasformare la Casa Rosa in un centro servizi diurno per anziani – spiega la sindaca di Terzolas e già assessora alle politiche sociali della Comunità di Valle Luciana Pedergnana -. Nel frattempo però ha preso avvio la Dimora Frate Sole all’ex Convento dei Padri Cappuccini di Terzolas, che attualmente ospita un cohousing per anziani parzialmente autosufficienti con la prospettiva, non appena la situazione sanitaria lo permetterà, di ospitare anche un centro diurno. Si è pensato pertanto di destinare questa struttura a un Centro aperto diurno con funzioni socio educative dirette a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni che sarà gestito dalla Cooperativa sociale Progetto 92».

Il centro offrirà quindi attività di sostegno alle famiglie proponendo occasioni di relazione, contesti di socializzazione, sostegno all’apprendimento, momenti di gioco e svago, organizzazione del tempo libero per bambini e ragazzi. L’accoglienza al centro avviene in collaborazione con il Servizio sociale territoriale. Il centro prevede in particolari giornate attività educative, ricreative e culturali accessibili a tutti i bambini delle elementari e ai ragazzi delle medie dell’Istituto Comprensivo Bassa Valle di Sole e, non appena le normative anti Covid lo permetteranno, momenti di interazione con il territorio e la comunità locale.



Riproduzione riservata ©

indietro