Skin ADV
SuperBonus delle meraviglie?

Il Lago Rotondo si rifà il look

mer 11 ago 2021 10:08 • By: Lorena Stablum

Un intervento nel rispetto della struttura architettonica originaria

Marilleva è un cantiere aperto. Come più volte vi abbiamo raccontato, l’EcoBonus 110% ha consentito di programmare e realizzare interventi che prima dell’entrata in vigore della misura sarebbero stati quasi impensabili. Si lavora a Marilleva 1400, ma si lavora anche nel villaggio turistico di 900. Qui, in particolare, lo studio dell’architetto Marco Giovanazzi, figlio di Sergio che con Luciano Perini, fu l’artefice della nascita della località sciistica di Mezzana, sta portando avanti un intervento di riqualificazione energetica e architettonica sul complesso turistico Lago Rotondo.

Progettato a metà degli anni ’70 proprio da Giovanazzi Senior, la struttura rappresenta uno dei più importanti interventi di architettura turistica nelle Alpi realizzato all’epoca.

Libro Pellizzano

A differenza di altri coevi interventi, ci spiega l’architetto Marco Giovanazzi, il Lago Rotondo, infatti, si pone in continuità con l’architettura tradizionale della Val di Sole, in particolare, nella riproposizione di un dialogo tra le morsole in muratura e i tamponamenti lignei dei masi di montagna, reinterpretati con materiali e forme contemporanee, cemento a vista e legno.

Il progetto di riqualificazione, studiato da Marco Giovanazzi e dai periti industriali Walter Dallago per la parte energetica e Patrick Mosconi per la parte elettrica, si propone quindi di valorizzare e rispettare l’impianto progettuale originario, attualizzandolo alle performance di sostenibilità richieste dalla nostra epoca.

Nel nuovo progetto restano perciò intatte le partizioni, le trame, le proporzioni del progetto originario, sostituendo il cemento a vista con moderni materiali compositi ecologici derivati dal legno, che mantengono, però, l’originale aspetto lapideo, mentre rimane il legno per i tamponamenti e i serramenti che avranno profili tali da soddisfare i rigorosi standard energetici richiesti dalle normative EcoBonus. L’intervento sarà completamente realizzato da imprese e professionisti del territorio.



Riproduzione riservata ©

indietro


Ti potrebbe interessare anche...