Skin ADV
SOS Acqua

I progetti irrigui della Val di Non

gio 30 dic 2021 10:12 • Dalla redazione

Sono 16 quelli presentati dal Trentino nel contesto del PNRR

Dei 16 i progetti presentati dal Trentino per investimenti nella “resilienza dell’agrosistema irriguo per una migliore gestione delle risorse idriche” finanziabili con i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), sono 14 quelli dichiarati ammissibili dal Ministero per le politiche agricole. Tra i progetti esecutivi elaborati dai Consorzi di miglioramento fondiario della Val di Non sono stati ammessi a finanziamento il progetto di ammodernamento del sistema distributivo dell’acqua irrigua del Consorzio miglioramento fondiario di Tres (7.

valli del noce

500.000 euro), il progetto di sostituzione della rete delle tubazioni principali dell’impianto irriguo del Consorzio di miglioramento fondiario di Castelfondo (2.511.500 euro), il progetto di ammodernamento condotta irrigua Rabbi - Cles (Acquario di Cles, 17.621.858,36 euro), il progetto di realizzazione di un impianto di pompaggio dal lago di Santa Giustina a servizio dei consorzi di Vervò, Priò e Vion (Consorzio Val di Non, 6.720.000 euro) e il progetto di realizzazione di un impianto di pompaggio dal lago di Santa Giustina e automazione a servizio dei consorzi di Tuenno e Nanno (Consorzio di miglioramento fondiario di secondo grado Val di Tovel, 4.510.000 euro). L’ammissibilità non dà la garanzia che tutti i progetti in graduatoria troveranno finanziamento.



Riproduzione riservata ©

indietro


Ti potrebbe interessare anche...