Skin ADV

Sci alpinismo, domani a Vermiglio si assegnano 8 titoli tricolori

sab 09 gen 2021 • Dalla redazione

In gara oltre 250 atleti provenienti da tutta Italia

 

I migliori giovani provenienti da tutti i Comitati Fisi d’Italia, otto titoli tricolori in palio e altrettante competizioni in programma. I Campionati italiani giovanili individual di sci alpinismo che si disputeranno domani a Vermiglio sono un evento sportivo irrinunciabile per tutti gli amanti degli sport invernali e della montagna. Per la prima volta nella storia dello skialp italiano, infatti, saranno assegnati 8 titoli tricolori, maschili e femminili nelle categorie under 16, under 18, under 20 e under 23, due in più rispetto al passato. Sono attesi oltre 250 giovani sciatori provenienti da tutti i Comitati Fisi d’Italia, per una entusiasmante giornata di sport in un contesto paesaggistico decisamente affascinante ai piedi dell’Adamello.

I percorsi di gara sono stati messi a punto dal collaudato staff dello Sci club Brenta Team. Il via alle competizioni sarà alle 9.30 dal centro fondo di Vermiglio, dove sono state sistemate la partenza e l’arrivo. Si partirà con la gara promozionale riservata agli under 12 e agli under 14, che faranno da apripista alle prove che assegneranno i titoli di campione nazionale. Alle 10, quindi, è previsto lo start delle gare under 16 e under 18 femminili, alle 10.10 quello delle prove riservate a under 16 e under 18 maschili e under 20 femminili. Alle 10.20, quindi, toccherà agli under 20 maschi e alle under 23 donne, mentre a chiudere il lotto delle partenze (alle 10.30) saranno gli under 23 maschi.

I percorsi di gara avranno un differente sviluppo e una diversa difficoltà a seconda della categoria di appartenenza. Le cadette dovranno coprire un tracciato di 3.700 metri con due salite e un dislivello positivo totale di 462 metri. Cadetti maschi e junior donne, invece, copriranno 7,620 chilometri e 855 metri di dislivello positivo, suddivisi in tre salite. Tre saranno le ascese per gli junior maschi e le under 23 donne, che si sfideranno su un tracciato di 8,260 chilometri e 1.019 metri di dislivello. Più lungo il percorso per gli under 23 maschi, chiamati a coprire 12,5 chilometri e 1.433 metri di dislivello positivo, distribuiti su quattro salite.

Tra gli atleti più attesi spiccano i talenti emergenti delle squadre nazionali giovanili tra cui la “nostra” Lisa Moreschini, la giovane promessa della Val di Peio che ha saputo distinguersi nelle gare di Coppa del Mondo a Ponte di Legno.

Una sintesi della gara della lunghezza di 30 minuti sarà trasmessa da Rai Sport nei giorni successivi l'evento.



Riproduzione riservata ©

indietro