Skin ADV

Cles, nuovo liceo all’ex Dusini: lavori al via entro l’estate

ven 22 gen 2021 11:01 • Dalla redazione

Incontro tra il presidente Maurizio Fugatti e il sindaco Ruggero Mucchi. Circonvallazione, confermato il percorso per il via ai lavori

Entro l’estate inizieranno i lavori per la nuova sede del liceo Bertrand Russell. Lo ha annunciato il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, nel corso di un incontro con il sindaco di Cles, Ruggero Mucchi, alla presenza del dirigente generale dell’Agenzia provinciale per le opere pubbliche Luciano Martorano. Il confronto tra i due rappresentanti istituzionali è servito anche per fare il punto sulla realizzazione della circonvallazione di Cles, per la quale è stato confermato il percorso per il via ai lavori.

La succursale del liceo anaune troverà spazio all’interno dell’area ex Dusini, dove lo scorso dicembre sono stati ultimati i lavori di scavo. Attualmente è in corso l’istruttoria necessaria alla pubblicazione del bando di gara europeo: i lavori saranno aggiudicati con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il bando di gara sarà pubblicato nel corso del mese di febbraio e l’avvio dei lavori - della durata prevista di 600 giorni - è previsto entro l’estate.

Living Immobiliare

All’interno della struttura saranno ricavate 24 aule scolastiche polivalenti, oltre a 6 laboratori, biblioteca e spazi tecnici di servizio (magazzini, archivi, locali tecnologici, spazi per insegnanti). Il progetto esecutivo di questa prima unità funzionale è stato approvato con determinazione del dirigente dell’Agenzia provinciale per le opere pubbliche, per un importo complessivo di 11,7 milioni di euro, di cui 10,32 milioni per lavori. Il progetto della seconda unità funzionale, che completerà l’intervento, prevede la realizzazione della palestra e la sistemazione delle aree esterne: l’intervento è attualmente in fase di progettazione definitiva e potrà essere realizzato dopo la conclusione dei lavori della prima unità funzionale.

Il capo della Giunta provinciale e il primo cittadino del capoluogo noneso si sono concentrati dunque sulla circonvallazione di Cles, prevista dagli strumenti di programmazione provinciale per un finanziamento complessivo a bilancio 56 milioni di euro, di cui 43 milioni a base di gara, comprensivi dell'esecuzione e della progettazione. L’Ati Emaprice-Collini si è aggiudicata l’appalto per un importo di 39,2 milioni di euro e - secondo quanto previsto dalle disposizioni di gara - ha presentato un progetto definitivo sulla base dell’elaborato preliminare redatto da Piazza Dante e posto a base di gara. La procedura che porterà all’avvio dei lavori prevede l’approvazione preventiva da parte della Conferenza dei servizi del progetto definitivo offerto dall'Ati aggiudicataria, la successiva stipula del contratto, la redazione e la validazione del progetto esecutivo e infine l’approvazione del progetto esecutivo.

Allo stato attuale, la Conferenza dei servizi è in fase di chiusura e l’approvazione è attesa entro il prossimo mese di febbraio. Nel frattempo - grazie al confronto con le strutture provinciali competenti - sono state apportate le modifiche richieste al progetto definitivo. Acquisiti i pareri della Conferenza dei servizi, si procederà all'avvio della progettazione esecutiva in capo all'Ati per arrivare alla cantierizzazione dei lavori.



Riproduzione riservata ©

indietro