Skin ADV

Lavori in corso per la Comunità della Valle di Sole

mar 29 giu 2021 10:06 • Contenuto a Pagamento  Dalla redazione

Piste ciclabili, ambiente e sentieri, molti fronti aperti

Nonostante la pandemia in atto, che ha rallentato ogni attività, e il commissariamento dell’ente, la Comunità della Valle di Sole sta comunque procedendo, in accordo e sinergia con le amministrazioni comunali, su opere investimenti importanti per lo sviluppo del territorio. Firmati i due contratti per la realizzazione della pista ciclopedonale nei tratti tra Fucine e Vermiglio e tra San Bernardo e le Terme di Rabbi, l’ente intermedio, retto in questi mesi dal commissario Guido Redolfi, sta portando avanti l’iter progettuale per il completamento dell’opera e sta predisponendo una variazione di bilancio che consentirà di avere le risorse necessarie per affidare l’incarico di progettazione definitiva della ciclabile Cogolo – Peio Fonti, per chiudere l'iter progettuale per la messa in sicurezza del tratto di ciclabile a Commezzadura, per poter procedere con la progettazione definitiva per il rifacimento del tratto fra Pellizzano e Mezzana e l'esecuzione dei lavori, per la sistemazione e pavimentazione, in accordo con l’amministrazione comunale di Vermiglio, della tratto che da Velon porterà al Passo del Tonale, e per l’intervento di manutenzione straordinaria presso l'incubatoio di Cavizzana.

Turismo - In vista della stagione estiva, che si sta per aprire la Comunità di valle sta lavorando anche per la sistemazione e la manutenzione del territorio.

Living Immobiliare

Da un lato, in queste settimane, ha provveduto a eseguire, in collaborazione con i Bacini montani, l’Associazione Pescatori Solandri e i centri rafting, un intervento di manutenzione nell’alveo del fiume Noce al fine di garantire la navigabilità di tutto corso d’acqua fin dall’inizio della stagione turistica. Dall’altro, ha predisposto con l’Azienda per il turismo della Valle di Sole, i Comuni e le ASUC un accordo di programma per la manutenzione costante di alcuni sentieri sia per il trek che per la bike al fine di arrivare a una gestione coordinata e innovativa del sistema territoriale e garantire una migliore e attenta offerta agli utenti che scelgono la valle come meta di vacanza. Nelle prossime settimane, l’ente con Apt consegnerà anche 2.000 borracce del progetto Uno Di Un Milione negli Istituti comprensivi e al Cfp Enaip di Cusiano.

Ambiente - Si è quindi concluso l'iter di appalto per l'acquisto delle calotte elettroniche. Nella seconda parte dell’anno, la Comunità procederà al loro posizionamento anche nei comuni dell'alta valle in modo così da chiudere il ciclo e poter centrare nei prossimi due anni l’obiettivo dell’80% di raccolta differenziata grazie alla diminuzione del rifiuto secco prodotto. “Come ci è stato anticipato in cabina di regia dalla Provincia – commenta il presidente Redolfi - dovremo anche affrontare la questione della riattivazione della discarica di Monclassico dove oltre ai rifiuti dei solandri saranno portati anche rifiuti da altre parti della provincia. Questo succederà per la nostra discarica e per quella di Imer nel Primiero, che non sono ancora arrivate a saturazione. A livello di bilancio, inoltre stiamo individuando la possibilità di procedere con un bando di contributo economico a sostegno dei lavoratori stagionali che durante l'inverno non hanno percepito la disoccupazione e stiamo concludendo, in accordo con le amministrazioni comunali, la predisposizione con il Comune di Dimaro, la stesura della convenzione per la fornitura e posa di telecamere di videosorveglianza su tutta la valle”. 

Aree interne - Su questo filone, la Comunità sta attivando le iniziative previste nei centri di aggregazione giovanile e sulla struttura di Samoclevo. “Anche per quest'estate – conclude, infine, Redolfi - saremo a disposizione di Azienda Sanitaria per il servizio di centralino per il medico dei turisti”.



Riproduzione riservata ©

indietro