Skin ADV

Roberto Stanchina non ce l'ha fatta

mer 30 giu 2021 18:06 • Dalla redazione

Cordoglio a Dimaro per l'uomo, operaio comunale, infortunatosi lunedì, travolto da un tronco

DIMARO FOLGARIDA. La comunità di Dimaro Folgarida è in lutto. Roberto Stanchina, 57 anni, operaio comunale travolto da un tronco due giorni fa, non ce l’ha fatta, le ferite riportate troppo gravi. 

L’uomo si era infortunato lo scorso lunedì pomeriggio in località La Casina, mentre aiutava alcuni amici nel taglio di alcuni alberi. Un tronco ha preso una traiettoria fatale, colpendo e schiacciando l’uomo: immediati sono stati i soccorsi, con il trasporto in elicottero nel reparto di rianimazione del Santa Chiara. Tuttavia le cure nulla hanno potuto per salvargli la vita.

Living Immobiliare

 

"Roberto ha lottato, ma purtroppo il destino l'ha avuta vinta.". Lo ricorda il sindaco di Dimaro Folgarida Andrea Lazzaroni, che esprime cordoglio e vicinanza a nome di tutta la popolazione. "Quando mi sono recato sul luogo dell'incidente la situazione è apparsa grave fin da subito, ma speravamo tutti in un esito migliore - continua il primo cittadino -. Lavoravo con lui da ormai sei anni, da quando sono diventato sindaco, e posso dire che era una persona buona, un brav'uomo, sempre allegro e di buonumore. Con lui era impossibile litigare. Aveva delle grandi passioni che erano la famiglia, la bici, il calcio e la legna... La sua scomparsa porta alla memoria della comunità di Dimaro anche la morte di un altro nostro concittadino, Gianatonio Albasini, che nel 1997 rimase vittima di un incidente avvenuto nelle stesse modalità e più o meno nello stesso punto".

Roberto Stanchina lascia la mamma Franca, la moglie Rita e due figli. I funerali si terranno venerdì 2 luglio alle 17 nella chiesa parrocchiale di Dimaro.



Riproduzione riservata ©

indietro