Skin ADV

Sanzeno saluta commossa il dottor Camagna

gio 05 ago 2021 10:08 • Dalla redazione

Figura assai amata dalla comunità, medico per oltre 40 anni a Sanzeno, se ne è andato a 79 anni

SANZENO. Si sono tenuti lo scorso 3 agosto nella Basilica dei Santi Martiri a Sanzeno i funerali del dott. Giovanni Camagna, per oltre 40 anni medico condotto a Casez, Sanzeno e Banco. Molto amato per la dedizione la professionalità con cui ha prestato servizio e la grande disponibilità verso la cittadinanza, il dott. Camagna, malato da tempo, si era spento all’età di 79 anni nel novembre 2020 causa Covid.

Commosso il ricordo del sindaco di Sanzeno Martin Slaifer Ziller in occasione della cerimonia funebre:

“Caro Giovanni, sei arrivato in mezzo a noi nel lontano 1968, insieme alla tua cara moglie Bruna. Piano piano sei riuscito ad acquistare un terreno e costruire la vostra casa e relativo ambulatorio dove hai continuato instancabile il tuo operato per la nostra comunità.

Living Immobiliare

Ricordo le lunghe passeggiate con i tuoi inseparabili cani sul nostro territorio ma soprattutto sulle tue amate montagne, passione trasmessa ad Edoardo. Del Brenta conoscevi ogni pietra, tutti i sentieri e le peculiarità. Da subito hai legato con tutta la comunità, in particolar modo con i Vigili del Fuoco, per i quali nutrivi particolare ammirazione. I nostri vigili mi hanno raccontato che non ti sei mai perso una ricorrenza della loro patrona.

Hai servito il territorio con dedizione, professionalità e costante presenza, giorno e notte, sempre disponibile. Sei stato un medico eccellente, preparato in tutti i campi, conosciuto oltre i confini regionali e nazionali come un professionista brillante e molto preparato.

Nonostante questa tua grande preparazione professionale, riuscivi a mettere tutti a proprio agio indipendentemente dall’età e dalle patologie di chi avevi di fronte.

Dopo il pensionamento sei voluto andare ad Amblar, ancor più vicino alle montagne, ma tutti quanti noi non abbiamo mai smesso di apprezzare quanto hai fatto per il nostro territorio. Sei stato un punto di riferimento importante che la comunità di Sanzeno non dimenticherà mai.

A nome della comunità di Sanzeno, sincera stima e riconoscenza”.

Nato a Genova ma cresciuto in Piemonte, Camagna si era laureato in medicina a Milano e poi aveva conseguito a Pavia la specializzazione in endocrinologia. In ospedale aveva conosciuto sua moglie, la bolzanina Bruna Groff, e poco dopo le nozze era arrivato, quasi per caso, in valle di Non dove è rimasto per tutta la vita.



Riproduzione riservata ©

indietro