Skin ADV

Tonale, si va verso l’ampliamento del demanio sciabile

lun 11 ott 2021 17:10 • Dalla redazione

Regione Lombardia approva lo schema da 25 milioni con il Comune Ponte di Legno

TONALE. Al di là del passo, si allarga il demanio sciabile della Skiarea Ponte di Legno Tonale. In questi giorni Regione Lombardia ha approvato lo schema di convenzione con il Comune di Ponte di Legno per l’ampliamento dell’area denominata “Medio Tonale-Cima Sorti”. L’accordo prevede la realizzazione di due impianti di risalita e di 10 chilometri di piste dotate di sistema di innevamento programmato. L’intervento consentirà di potenziare il comprensorio del Tonale e migliorare ulteriormente l’offerta e la qualità del prodotto neve, anche in termini di sicurezza.

Living Immobiliare


I lavori complessivi, da terminare entro fine 2024, godranno di un contributo massimo di 25 milioni di euro, come previsto dalla convenzione, e riguarderanno la costruzione, la demolizione, il recupero e la manutenzione straordinaria di opere e impianti. Il progetto include interventi di ammodernamento e riqualificazione dell’esistente, con particolare attenzione per la sicurezza.

Gli interventi finanziati sono quattro: il lotto A1 riguarda la cabinovia “Stazione dei Vigili-Malga-Serodine-Bleis”; il lotto A2 interessa la cabinovia “Bleis-Monte Tonale Occidentale”; il lotto A3 prevede la realizzazione di nuove piste e sovrappassi; infine, il lotto A4 finanzia l’impianto di innevamento e le sale pompe bacino artificiale lago Bleis. Oltre a tali opere, saranno realizzate anche la nuova funicolare “Passo Tonale”, la copertura della stazione di arrivo della cabinovia “Colonia Vigili – Passo Tonale” e tre nuovi rifugi, che serviranno a sostegno e integrazione delle attività sportive, e quali punto di appoggio, ristoro e ricovero per gli sciatori.

 



Riproduzione riservata ©

indietro