Skin ADV

«Serve un sopralluogo per riaprire la strada per la Val di Tovel»

mer 23 mar 2022 12:03 • Dalla redazione

Il consigliere del Patt Lorenzo Ossanna interroga: «Prioritario risolvere la situazione per le attività economiche»

TOVEL. Come ogni anno, al termine fine del periodo invernale, torna in auge la questione della riapertura della strada provinciale 14 per il Lago di Tovel. 

“La strada viene chiusa durante il periodo invernale riaprendo, indicativamente, nel mese di aprile – scrive in un’interrogazione il consigliere provinciale del Patt Lorenzo Ossanna -. Il decreto di chiusura, firmato dal servizio strade della Provincia Autonoma di Trento risale al 1995.

Living Immobiliare

Da quell’anno, e con alcune rare eccezioni di deroga, la strada è rimasta sempre chiusa durante gli inverni. Il problema del transito della strada è stato più volte portato alla cronaca, sia dalle amministrazioni comunali, sia dagli esercenti che lavorano nei pressi del Lago di Tovel. Per tutti la sicurezza delle persone è prioritaria, ma altrettanto importante è garantire il sostentamento alle attività presenti in loco che con la strada chiusa non possono lavorare. È pertanto di fondamentale importanza che la strada, alle porte della nuova stagione primaverile, venga riaperta permettendo la rapida ripresa del lavoro degli esercenti. Elemento vincolante per la riapertura, come stabilito dal decreto del presidente della Giunta provinciale n. 66 del 29 giugno 1995 è un sopralluogo svolto dal Servizio Geologico che attesti l’assenza di rischio e conseguente la possibilità di riapertura in sicurezza”. Sopralluogo per il quale Ossanna chiede se è stata attivata la procedura per la sua esecuzione.



Riproduzione riservata ©

indietro