Skin ADV

Sicurezza in pista, la Polizia ha effettuato 5.244 interventi di soccorso in Trentino

mer 04 mag 2022 13:05 • Dalla redazione

I decessi sono stati nove. Quasi 6 milioni i primi ingressi

TRENTO. Nella stagione invernale ha segnato il ritorno allo sci i 55 operatori della Polizia di Stato impegnati nei servizi di vigilanza e soccorso sulle piste in diciotto stazioni sciistiche del Trentino, compresa quella del Passo Tonale, hanno controllato circa 12.000 persone, di cui circa 3.600 stranieri, contestando 228 sanzioni amministrative, tra cui 18 per ubriachezza molesta, 30 per mancanza della copertura assicurativa e 51 per violazioni della normativa anti Covid.

Living Immobiliare


Gli interventi di soccorso sono stati 5.244 per altrettanti incidenti: 3.749 per cause accidentali, 667 per collisioni tra persone, 41 per collisioni con ostacoli, 42 sugli impianti di risalita e 745 per altre cause, di cui 174 per malori.

Nove i decessi, 2 per cause traumatiche e 7 per malori fatali. Il tutto - segnala una nota della Questura - a fronte di circa 5.900.000 primi ingressi, dato non dissimile dalla stagione 2018/2019.

 



Riproduzione riservata ©

indietro