Skin ADV

Liceo Russell, arriva la variante

gio 03 nov 2022 15:11 • Dalla redazione

Si sono resi necessari ulteriori lavori di movimento terra

CLES. È necessaria una prima variante ai lavori di realizzazione della nuova sede succursale del Liceo Russell sull'area ex Dusini Cles. Affidati alla Manelli Impresa Srl del Consorzio Conpat Scarl, i lavori sono iniziati alla fine di marzo e prevedono la costruzione di nuovo complesso scolastico destinato a ospitare 24 aule di diverse dimensioni, 6 laboratori e un’aula insegnanti con lo scopo di riunire il biennio dell'istituto - attualmente ospitato nella vetusta sede staccata di via Trento - e il triennio che svolge l'attività formativa e scolastica in via IV Novembre.

Living ottobre

I maggiori lavori, oggetto della “Variante n. 1”, prevedono interventi di messa in sicurezza dei fronti di scavo, maggiore scavo sbancamento e a sezione ristretta, rivisitazione logistica dell’area di cantiere. I maggiori costi relativi ai lavori principali ammontano a 417.907,45 euro e per questo è stato rivisto il quadro economico del progetto esecutivo in modo che la spesa complessiva prevista in 11,7 milioni di euro rimanga invariata.

Il volume dell’edificio pari a circa 31.000 metri cubi è progettato come un edificio a “energia quasi zero”. Tra le dotazioni il sistema di generazione dell’energia con pompa di calore, l’impianto di emissione del calore a bassa temperatura, l’impianto di rinnovo dell’aria dotato di recupero di calore. L’edificio verrà certificato LEED. Nel programma realizzativo sono previste attraverso altre fasi di appalto anche una nuova palestra e un parcheggio di superficie.



Riproduzione riservata ©

indietro