Skin ADV

In Val di Sole, proiezioni straordinarie per C’è ancora domani

dom 07 gen 2024 11:01 • By: Giulia Colangeli

Il film di Paola Cortellesi riempie anche i cinema nostrani e li ‘obbliga’ a riprogrammare la pellicola

VAL DI SOLE. Anche nelle sale della Val di Sole “C’è ancora domani” ha ottenuto risultati d’eccezione, portando la pellicola in poco tempo tra le più richieste dal pubblico e obbligando i cinema di Malé e di Ossana a proporre proiezioni straordinarie.

La piccola sala di Fucine di Ossana alle due serate in programma ne ha aggiunte altrettante: alla terza riproposizione del film, in data 2 gennaio, più di cinquanta persone sono rimaste senza biglietto e con l’ultima proiezione straordinaria - 4 gennaio - è stato consentito a tutti di godersi la visione del film.

Autoroen Aprile

“Qui è l’unico che ha funzionato sotto Natale, mentre gli altri film italiani sono stati un disastro” spiega Claudio Andreotti, gestore tecnico e della programmazione dei cinema di Ossana e Madonna di Campiglio: “Si punta sempre molto sul cinema italiano a Natale ma questa volta non c’è stato riscontro. Certo, abbiamo un film italiano che vale tanto, ma questo significa anche che il cinema è in completa crisi, sia per la qualità che per la fruizione del pubblico” aggiunge.

Il successo di Paola Cortellesi ha certamente sollevato l’asticella del cinema italiano ma non basta, da solo, a dissolvere le difficoltà del settore; certamente rappresenta l’ennesima conferma del fatto che le commedie italiane trovano sempre meno spazio nel cuore del pubblico, che predilige qualità e temi attuali.

In ogni caso, un risultato da apprezzare e sul quale riflettere.

Anche il cinema di Malé, che ha ospitato 240 spettatori alla prima visione, riproporrà “C’è ancora domani” sabato prossimo, 13 gennaio 2024.



Riproduzione riservata ©

indietro